Interessante

Come innaffiare le tue piante durante le vacanze

Entra vacanza Pochi giorni ? Di più ? Ma cosa fare per il suo piante d'appartamento quando non c'è nessuno che può acqua ? Ti affezioni alle tue piante e immaginarle completamente appassite e appassite al tuo ritorno non è piacevole. Fortunatamente te lo offriamo 9consigli per annaffiare le piante in sua assenza.

che consiglio per annaffiare le mie piante durante le vacanze

9 consigli per annaffiare le piante durante le vacanze

1 - Palle di argilla

Palle di argilla che viene posto sul fondo del vaso in modo da drenare e arieggiare i substrati per permettere alle radici delle piante di svilupparsi bene, inoltre hanno il potere di mantieni l'umidità della terra.

Per limitare l'evaporazione dell'umidità e mantenere umido il terriccio, per breve tempo, è sufficiente ricoprire la superficie del terriccio con vasi o fioriere con queste palline.

2 - Bottiglia di plastica

Questo trucco è sicuramente il più conosciuto e può funzionare per ben dieci giorni.

L'idea è di capovolgere una bottiglia d'acqua da 1,5 litri con un tappo e infilarla nel terreno di ogni pentola.

Ma prima di poter usare la bottiglia, devi forare il suo tappo con un piccolo chiodo o un trapano. Più grandi e numerosi sono i fori, più velocemente l'acqua scorrerà nella terra. Attenzione però, un piccolo foro potrebbe otturarsi.

Due o tre fori sono più che sufficienti.

sistema di coni per annaffiare la pianta durante le vacanze

3 - Cono di irrigazione

È un sistema di irrigazione particolarmente adatto per annaffiare una pianta d'appartamento o un balcone.

È un boccaglio poroso in ceramica o plastica con un minuscolo rubinetto a goccia regolabile, che deve essere avvitato sulla bottiglia dell'acqua al posto del tappo, che permetterà all'acqua di defluire.per poter drenare e annaffiare perfettamente la terra mentre sei lontano.

4 - acqua gel

Si tratta di acqua che è stata restituita allo stato solido e viene fornita in bustine e si trova nei garden center.

Mettiamo un sacco o due se la pianta è grande e ha bisogno di molta acqua direttamente sul terreno .

Lentamente liquefacendo, il gel idrata il terreno della pianta per almeno un mese.

Ricetta di acqua gelificata fatta in casa

In un barattolo di vetro da 250 grammi, versare ¾ di acqua, quindi 2-3 foglie di gelatina e 2-3 gocce di fertilizzante liquido.

Mettete il barattolo in frigorifero per almeno 4 ore.

Prima di andare in vacanza innaffia la pianta e poi disponi il barattolo capovolto sul terreno.

5 - Ritenzione idrogranulare

Questi trattenitori d'acqua che si presentano sotto forma di granuli o piccolo cristalli, di una dimensione che può variare tra 3 mm e 2 cm, hanno la capacità di immagazzinare più di 500 volte il loro peso iniziale in acqua.

Per una pentola di una ventina di centimetri di diametro, ne prendiamo 8 grammi granelli d'acqua usando un cucchiaio e incorporandoli nel terriccio, in modo che l'acqua si diffonda gradualmente.

8 consigli per annaffiare le piante durante le vacanze

6 - filo di lana imbevuto di acqua

Metti la tua pianta nella ciotola del lavandino e, sopra, sul piano di lavoro, metti un barattolo di marmellata pieno d'acqua con un coperchio forato.

Inserisci un filo di lana nella pentola piena d'acqua e poi fallo scorrere al centro del terriccio, spingendolo in profondità nel terreno.

Per capillarità, la tua pianta riceverà una fornitura regolare di acqua.

In caso di assenza prolungata sostituire il barattolo con una borraccia da 2 litri.

Se hai più piante, raggruppale insieme e poi spremi tanti fili quante sono le piante da un grande contenitore d'acqua.

come annaffiare le piante durante le vacanze

7 - Drip

Fai una flebo usando un tubo sottile e una bottiglia.

Tutto quello che devi fare è sollevare un po 'un contenitore d'acqua, immergerci un tubo sottile e collegarlo al vaso della pianta, spingendolo nel terriccio fino alle radici della pianta.

8 - Pentole e serbatoi d'acqua

Installare le tue piante in vasi o fioriere con una riserva d'acqua è probabilmente il metodo più semplice.

Si tratta di un serbatoio progettato con un doppio fondo che funge da riserva d'acqua. Uno stoppino è il collegamento tra il terreno e il serbatoio, il che significa che la pianta può attingere l'acqua in base al suo sviluppo.

Annaffiare piante da esterno durante le vacanze

9 - Buco riempito con torba bagnata

Scava una buca sotto un albero dell'altezza di pentole.

Riempili con torba umida.

Stalla le pentole uno contro l'altro.

Acqua prima di andare.

Torba manterrà l'umidità attorno a pentole.

Copyright caroleparrish.com 2021