Interessante

Rumore di costruzione

Cosa fare se i rumori delle lavori effettuato dal ns vicinato diventare insopportabile? C'è un regolamento che autorizza o vieta lavoro rumoroso in ogni momento ? Come evitare problemi di vicinatoquando lo facciamo Lavori ?

Rumore di lavoro da fare

Falegname

Orari di lavoro autorizzati

Il lavoro rumoroso effettuato su proprietà privata, utilizzando strumenti, dispositivi o macchinari di qualsiasi tipo, in linea di principio può essere fatto dalle 8:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 19:00 dal lunedì al sabato e dalle 10:00 alle 12:00.

Sono vietati tutto il giorno, la domenica e nei giorni festivi.

Ma attenzione, a volte questi orari possono variare da città a città.

Sapere

Gli articoli da R1334-31 e da R 1337-7 a R 1337-9 del codice della sanità pubblica relativi al rumore del vicinato penalizzano il rumore che può mettere in pericolo la tranquillità del vicinato o per la salute per la loro durata, ripetizione o intensità.

Il lavoro dei vicini sta diventando insopportabile?

Nessuno dovrebbe creare disordini nel vicinato!

Il rumore eccessivo causato da cantieri dove il lavori può essere penalizzato se risulta dal mancato rispetto delle condizioni d'uso dell'attrezzatura e se l'appaltatore non ha preso tutte le precauzioni necessarie per limitare il fastidio (art. R48-5 del Codice della Sanità Pubblica).

Innanzitutto, in una grande città, puoi contattare la stazione di polizia di pubblica sicurezza o il sindaco del tuo comune..

Il Il sindaco della tua città o villaggio ha l'obbligo di garantire la tranquillità degli abitanti e ha i poteri di Polizia Stradale.

Può delegare ufficiali giurati per accertare il reato e quindi sopprimere il rumore dal quartiere.

Se questi passaggi non hanno esito positivo, in un secondo passaggio è possibile avviare un file causa dinanzi alla giurisdizione penale (trattandosi di reato) o civile.

Vivi in ​​un edificio

Avvisa il tuo custode, l'amministratore dell'edificio, il tuo padrone di casa o il tuo padrone di casa.

Niente va bene con i tuoi vicini?

Entra il conciliatore della giustizia

Leggi l'articolo di Toutpratique:

PROBLEMI CON I VICINI

Il rumore del tuo lavoro

Se desideri ristrutturare il tuo appartamento, fai attenzione a seguire alcune regole:

Avvisare ogni inquilino o comproprietario, facendo scivolare le scuse nella cassetta della posta o appuntando un cartello, spiegando la natura del tuo lavori e il loro durata. Tenerli, con la stessa procedura, regolarmente informati sull'andamento dei lavori.

Alcuni proprietari o inquilini molto cortesi non esitano, a farsi perdonare per il fastidio causato dai lavoratori, ad inviare, accompagnato da un biglietto, un piccolo mazzo di fiori ai vicini del fine dei lavori.

Ma soprattutto, se vivi in ​​un condominio, chiedono lavoratori che non sporcano parti comuni e non conservare macerie dovunque.

Sei un inquilino?

Se sei inquilino, assicurati che sia tua responsabilità ordinare e pagare per il lavoro die il tuo alloggio.

In linea di principio il piccoli lavori sono a tue spese e il più pesante a quello del tuo proprietario.

Se questo lavoro è essenziale e il proprietario non vuole farlo, puoi ricorrere al tribunale distrettuale.

Ti darà l'autorizzazione per intraprenderli tu stesso e per detrarli dai tuoi affitti.

Ma fai attenzione, non esibirti mai lavori senza il permesso del proprietario.

Devi restituirgli l'alloggio nelle sue condizioni originali.

Sei un proprietario?

Se sei un proprietario, puoi invece organizzare il tuo appartamento come desideri.

È per definizione privato.

Ma se il tuo lavori riguardano una parte comune - la proprietà dei locali è limitata alla metratura mentre le pareti appartengono alla comproprietà - devono essere soggette ad autorizzazione da parte dell'assemblea dei comproprietari.

Copyright caroleparrish.com 2021