Interessante

Come invitare gli amici a cena

L'arte di ricevere, non è solo sapere come riunire amici e intrattenerli. Per un cenando è riuscitoio, che lo ricordiamo e che vogliamo tornare da te, tuo ospiti, divertendosi, festeggia anche.

per avere amici a cena

Prima di comporre il menu della cena

Abbi cura di conoscere i gusti dei tuoi ospiti

Alcuni ospiti potrebbero odiare un piatto, altri potrebbero essere allergici o seguire una dieta povera. Sarebbe un peccato se un ospite non potesse mangiare quello che gli servi.

Non entrare in nessuna ricetta complicata,

non innovare neanche quella notte. Gioca la carta della semplicità; i tuoi ospiti ti ringrazieranno.

Se cucinare ti spegne,

ci sono degli ottimi ristoratori.

Non preoccuparti di questo!

Ma fai comunque uno sforzo per quanto riguarda la presentazione dei piatti.

Non lasciarli mai nei vassoi originali.

Trasferiscili in graziosi piatti, abbinando i piatti.

Se ricevi persone che hai già invitato,

ricorda cosa hai preparato per loro l'ultima volta, in modo da non dover dare loro di nuovo lo stesso pasto.

E se hai intenzione di divertirti molto, acquista un taccuino in cui annotare ciò che hai già cucinato per loro per evitare ripetizioni.

Errori da non fare

Non conosci i gusti dei tuoi ospiti?

Evita di servire:

- frutti di mare

- pesce crudo

- coniglio

- del cavallo

- frattaglie

- alcune lumache

- piatti molto piccanti

Componi il menu del pasto

UN menù equilibrato

È un menu chi comprende un antipasto leggero a base di verdure crude, carne o pesce accompagnato da verdure di stagione, e che si conclude con formaggio e uno o più dolci: torte e frutta.

Non esitate a comporre insalate piacevoli alla vista

pur essendo gustoso.

Li guarnirai con foie gras o pesce affumicato, prosciutto crudo o anche scaglie di parmigiano.

Scegli un piatto principale

come manzo con carote, blanquette di vitello, pot au feu o pollo al curry.

Preparati e cucinati il ​​giorno prima, dovrai solo riscaldarli delicatamente, il che renderà possibile sopportare i ritardi e richiederà da te, la sera del cenando, un minimo di lavoro in cucinato che ti renderà il più disponibile possibile per il tuo ospiti.

Il tuo posto è vicino a loro e non in cucina.

Scegli i dessert freddi

che farai il giorno prima e che dovrai solo tirare fuori dal frigorifero, all'ultimo momento, già pronte, nelle loro tazze.

Puoi, se hai poco tempo o se non sei un pasticcere, acquistare gelati o torte già pronte.

Pensa a chi è a dieta o non ama i dolci: offri sempre frutta.

Prepara una cena senza stress di successo

Il conto alla rovescia per la cena

Tre giorni prima di cena

Selezionare le tue ricette. Il punto del menu, annotare su un foglio di carta tutti gli ingredienti necessari per il preparare il pasto senza dimenticare le bevande, i dolci che accompagneranno il caffè e quanto serve come aperitivo.

Il giorno prima

Con l'elenco dettagliato in mano, fai la spesa senza dimenticare nulla.

Il giorno prima

Metti in ordine la casa, prepara i tuoi mazzi di fiori, vestila tavolo e preparate in anticipo tutto quello che potete: i dolci, il piatto da cuocere a fuoco lento, le verdure da pelare, lavare e magari cucinare e gli antipasti a cui dovrete fare qualche rifinitura il giorno successivo.

Mantieni puliti servizi igienici e bagni

Impilare gli asciugamani sul lavandino e in un cesto presentare piccoli saponi, campioni di profumo e fazzoletti.

La sera della cena, in cucina, preparare:

- I piatti

Mettere le pietanze a scaldare nel forno

- A vassoio per caffè

UN vassoio per rinfreschi dopo il caffè.

Tieni a portata di mano una ciotola di vinaigrette che verserai nell'insalatiera all'ultimo momento.

- Il piatto di formaggi

Il diverso dolci in tazze, la tazza di frutta fresca, i dolci su un piatto

In soggiorno e sala da pranzo: preparare

Antipasti freddi

Il vassoio per l'aperitivo

Poco prima dell'arrivo degli ospiti:

Taglia il pane.

Lo metterai in un cestino o sul tavolo in piccoli piatti previsti a questo scopo sulla sinistra del piatto.

Versa l'acqua nei bicchieri

Apri le bottiglie in modo che il vino si depositi.

La scelta dei vini

- Le carni arrosto e il pollame apprezzano i vini rossi leggeri (Bordeaux o Pays de la Loire). - I Burgundi inebrianti si sposano bene con selvaggina e piatti piccanti. - I vini bianchi dolci sono perfetti con il foie gras e alcuni dessert. - Lo champagne può accompagnare tutti i piatti tranne le carni rosse. - Il vino rosato è riservato ai pranzi estivi o cene tra amici. - I vini bianchi, secchi, molto freschi si abbinano al meglio con pesce e crostacei.