Interessante

Autodifesa - cosa fare in caso di aggressione -Molto pratico

Comeper difendere quando sei una donna? Cosa fare in caso di aggressione ? Tutte le donne dovrebbero leggere questo articolo in modo che possano e sappiano come difendersi in caso di attacco. Consigli sulle tecniche difesa personale da seguire e soprattutto da tenere a mente, se un giorno dovremo combattere contro un aggressore.

Difesa personale

autodifesa una donna reagisce a un'aggressione

L'aggressore

Spesso stressato, arrabbiato, violento e sempre imprevedibile. È spesso sotto l'influenza di alcol o droghe.

Di fronte a questa aggressività, cerca di mantenere la calma e cerca di calmare l'aggressore cercando di parlargli.

Facile da consigliare ma non sempre facile da fare!

Come difendersi

L'autore vuole soldi

La tua vita è più importante della tua borsa.

Se il tuo aggressore richiede soldi o la tua borsa, daglieli.

Ma non passargli gentilmente la borsa o il portafoglio!

Lancialo il più lontano possibile e non appena il tuo aggressore cerca di afferrarlo, cogli l'occasione per salvarti!

L'aggressore ti attacca fisicamente

Rispondi con dei gomitate.

Il gomito è la parte più forte del nostro corpo.

E chiedi aiuto gridando "FUOCO!" e non aiutare!

L'attaccante ti punta contro una pistola

Correre! Se possibile, zigzagando! Cordiali saluti, la possibilità che un proiettile ti colpisca è 4 su 100 e la possibilità che colpisca un organo vitale è ancora più rara.

Qualcuno ti sta chiedendo aiuto

Un uomo che zoppica, un uomo che implora la tua pietà e ti chiede aiuto per entrare nel suo veicolo può essere uno stupratore o un serial killer.

Chiama una guardia per aiutare questa persona e rivendicare il dolore alla schiena.

E se uno sconosciuto suona il campanello, non aprire la porta. Offriti di chiamare la polizia, Samu, ma non aprire.

Sei rinchiuso nel bagagliaio di un'auto

Con i piedi, spingere le luci posteriori, quindi inserire il braccio nell'apertura e muoverlo per attirare l'attenzione di altri conducenti o passanti.

Difenditi dagli attacchi in macchina

La tua macchina è parcheggiata accanto a un furgone

Entra nella tua macchina dall'altra parte.

Non c'è bisogno di rischiare di essere trascinato in un furgone da un serial killer.

Nel parcheggio

Prendi l'ascensore invece delle scale. Ma non prendere l'ascensore da solo con un uomo.

Qualcuno è seduto da solo vicino alla tua macchina.

Torna da dove sei venuto e chiedi aiuto a una guardia o a un agente di polizia per portarti a casa.

Prima di salire in macchina

Prendi l'abitudine di guardarti intorno e ispezionare gli interni della tua auto.

Installato nella tua macchina

Chiudi le porte e parti immediatamente.

Quindi non rischierai di essere attaccato da qualcuno che sta guardando una macchina e la guida da qualche parte, puntandoti contro una pistola.

Nel retro della tua macchina l'aggressore ti costringe a guidarlo

Soprattutto, non seguire i suoi ordini!

Raggiungi un ostacolo, un'altra macchina e premi l'acceleratore.

Mentre l'attaccante prende il colpo, sarai protetto dall'airbag.

E mentre l'auto è immobilizzata, non aspettare, scendi e scappa il prima possibile.

Sei vittima o testimone di un'aggressione?

Componi il 17 e inserisci più voci possibili: città, via, numero civico e il tuo numero di cellulare. Si tratta di un centralino di ricezione chiamate destinato alla Polizia o alla Gendarmeria.

La tua chiamata verrà immediatamente trasmessa via radio a tutti i veicoli presenti, locali o dipartimentali nella zona in cui è stato appena commesso l'attacco.