Interessante

Cos'è l'angioedema: tutto pratico

Dopo una puntura di insetto, dopo aver assunto farmaci, spesso un antibiotico, dopo aver consumato frutta secca, pesce, crostacei, uova, alcune persone possono avere palpebre, labbra e gola gonfie. Questo evento il cui nome è angioedema,può capitare a chiunque, anche a chi non ha mai avuto problemiallergia. Quindi cosa succede se lo sei, o se vedi qualcuno, vittima del 'angioedema ? E cosa trattamento è obbligatorio?

Cos'è l'angioedema

angioedema che cos'è

Angioedema la causa

L'angioedema è causato da una reazione allergica che può verificarsi dopo aver consumato latte, fragole, frutti di mare, pesce, cioccolato, gelatina, frutta secca, uova, noci, ecc.

Dovresti sapere che le allergie alimentari sono in aumento da 30 anni.

Riguardano circa il 5% della popolazione francese.

L'allergia al farmaco è la prima causa di reazioni allergiche acute. È imprevedibile e può accadere a chiunque, anche a chi non ha mai avuto altre allergie note.

Tutti i farmaci possono portare a una reazione allergica.

In primo luogo troviamo gli antibiotici, in particolare quelli della classe delle cefalosporine (penicilline e derivati) e sulfamidici.

L'angioedema può comparire anche dopo una puntura d'insetto: ape, vespa, calabrone o serpente.

Angioedema è una reazione comune, che colpisce circa il 10-20% delle persone nel corso della loro vita.

Sintomi di angioedema

Entro 5-20 minuti dall'ingestione di farmaci, cibo o morsi di un insetto, il viso, le labbra, le palpebre, il collo si gonfiano, la pelle diventa rossa con prurito a volte e in casi estremi la faringe e la laringe possono essere colpite e gonfiarsi il punto di bloccare le vie aeree.

L'angioedema, se non trattato, può essere fatale,

Shock anafilattico

Questa è una reazione allergica ai sintomi che è ancora più intensa e può portare alla morte.

In Francia la mortalità per anafilassi rappresenta da 60 a 180 decessi all'anno.

Riconosci una grave allergia

La moltitudine di sintomi e la loro rapida insorgenza dimostrano la gravità della reazione.

Non appena compaiono più di 2 sintomi contemporaneamente, dovresti sapere che la persona è in grave pericolo, perché si tratta di una reazione allergica generalizzata.

Trattamento di angioedema

Si tratta di una grave emergenza medica.

C'è il rischio di morte se non si interviene rapidamente.

Dobbiamo quindi chiamare il prima possibile:

il 15 (Samu) dove il 18 (vigili del fuoco)

O il 112 (numero di emergenza europeo).

Cosa fare in attesa di Samu

Posizionare il paziente nella posizione più comoda per una respirazione ottimale.

Cosa farà il dottore sul posto

Il medico darà immediatamente una scarica di adrenalina per sostenere il cuore. L'adrenalina è il trattamento di emergenza per lo shock anafilattico.

Quindi metterà un'infusione in cui aggiungerà un antistaminico e cortisone.

Questa terapia di sopravvivenza dovrebbe quindi essere seguita il più rapidamente possibile durante un ricovero in terapia intensiva in un pronto soccorso ospedaliero.

L'ospedale?

Il ricovero è essenziale perché le ricadute sono possibili entro 8 ore dalla reazione iniziale.

E poi dopo l'ospedale.

Poche ore dopo lo shock, la vittima si sentirà molto meglio e potrà andarsene.

Il medico consiglierà una visita a un allergologo.

Qualsiasi paziente che abbia avuto un incidente di anafilassi deve essere consapevole dei rischi associati alla riesposizione, della necessità di una valutazione allergologica e di cosa fare in caso di recidiva.

A volte gli verrà consigliato di prescrivere un kit di emergenza contenente adrenalina in una siringa pronta per l'uso e un corticosteroide bevibile.

Dovrebbe sempre avere con sé il suo kit di emergenza.