Interessante

Come risolvere un problema con il bucato

Hai mai avuto i problemi con il tuo lavaggio a secco ? Per evitare tutto d'ora in poi contenzioso e qualsiasi difficoltà con qualsiasi lavaggio a secco seguire il nostro informazioni pratiche : l precauzioni da prendere al momento del deposito del file capi di abbigliamento, e quando va male come fai compensare.

cosa fare in caso di controversia con la lavanderia

Prezzo e servizi della lavanderia

Ogni lavaggio a secco fissa liberamente i suoi prezzi.

Hanno solo l'obbligo di pubblicare il file prezzi se praticano: servizi dettagliati e prezzi IVA inclusa in modo visibile e leggibile sulla finestra o all'ingresso dello stabilimento.

Questi servizi visualizzati possono essere limitati ai cinquanta più comuni, anche se il professionista ne offre di più.

Il mancato invio è punibile con una sanzione pecuniaria (art. R. 113-1 del Codice del Consumo).

Deposito indumenti

Al momento della consegna del capo, il professionista deve esaminarlo ed, eventualmente, effettuare riserve scritte sulla ricevuta di deposito se ritiene che le macchie non andranno via, che una fodera non resisterà bene alla pulizia o che i bottoni rischiano di esserlo. danneggiato.

Queste prenotazioni sono più spesso fatte oralmente.

Quindi verifica tu stesso le condizioni generali del capo (macchia, bottone, fodera, strappo, ecc.), Poi chiedi al professionista di specificare per iscritto sulla ricevuta di deposito le anomalie riscontrate.

Ciò faciliterà una composizione amichevole in caso di controversia.

Biglietto di deposito per il lavaggio a secco

Il professionista è tenuto a consegnarti una distinta di deposito sulla quale deve essere menzionata:

- il nome dell'azienda del negozio (nome e indirizzo del fornitore di servizi)

- la data di consegna dell'oggetto o degli oggetti affidati

- il numero e la natura di questi oggetti

- la qualità del servizio ordinato

- il prezzo di ogni servizio

- eventuali prenotazioni effettuate dal fornitore del servizio sulle condizioni del capo

- il valore di acquisto degli articoli affidati quando questo è superiore alla scala di compensazione

- l'esistenza della relazione amichevole in caso di controversia.

Conserva questo biglietto in un luogo sicuro: costituisce una prova del tuo deposito.

Qualità dei servizi di lavaggio a secco

Poiché possono essere offerti più tipi di servizi per lo stesso capo (quindi a prezzi diversi), il professionista deve indicare con precisione la natura dei servizi forniti: servizio attento, economico o di alta qualità.

Questa indicazione sarà importante se devi essere risarcito in caso di smarrimento o danneggiamento degli oggetti depositati.

avvertimento

Controlla che il capo che porti in tintoria abbia un'etichetta di composizione e cura.

In caso contrario, il tintore può essere esonerato da responsabilità in caso di problemi.

Rimozione degli indumenti

Ai sensi dell'articolo 1789 del Codice Civile, il professionista al quale avete affidato il vostro capo di abbigliamento è ritenuto responsabile dell'eventuale deterioramento, a meno che non fornisca la prova di non essere colpevole.

Quando rimuovi l'indumento, quindi, prenditi il ​​tempo di esaminare il tuo indumento.

Se la pulizia non è perfetta, se ci sono delle macchie, la direzione lavanderia può proporvi una seconda pulizia o fare un gesto di buona volontà.

Se rifiuta, richiedi una relazione amichevole, che completerai e firmerai congiuntamente.

Responsabilità e indennità

Il tintore è responsabile delle condizioni in cui restituisce il capo che gli è stato affidato.

Deve quindi restituire l'indumento nella sua integrità iniziale dopo il completamento del servizio pianificato e fare tutto il possibile per ottenere il miglior risultato possibile.

Se i rischi sono eccessivi, il tintore può rifiutarsi di occuparsi della pulizia del capo o effettuare prenotazioni scritte sulla ricevuta della caparra.

Il lavaggio a secco ti restituisce un capo di abbigliamento danneggiato o macchiato

Se il tuo capo torna da te macchiato di piccoli strappi o strappi, le macchie verranno rimosse, i piccoli strappi e gli strappi verranno eliminati a spese del tintore, ma senza nessun altro risarcimento.

Se il tuo vestito ti viene restituito con un buco, la tua giacca di pelle scolorita o il tuo maglione di cashmere infeltrito - tutti problemi che non esistevano al momento del deposito - è responsabile il professionista che si è preso cura del capo, perché ha commesso un difetto nell'esecuzione del suo lavoro.

Spetta quindi a lui preoccuparsi della qualità dei propri indumenti e verificare le corrette procedure di pulizia.

La pulizia di questi vestiti non è stata facile

Il compito della tintoria era di attirare la vostra attenzione sui rischi connessi.

Non l'ha fatto? Peccato per lui.

Afferma di non aver commesso alcuna colpa? Sta a lui dimostrarlo.

Se la direzione della lavanderia invoca la colpa di un subappaltatore a cui ha affidato il tuo capo, questo non sarà sufficiente per sollevarli dalla loro responsabilità.

Tuttavia, se il deterioramento del capo è dovuto a un problema del tessuto o della pelle che non può essere rilevato ad occhio nudo, o se è il risultato di un trattamento precedentemente effettuato da te, il professionista non sarà responsabile.

In caso di smarrimento degli indumenti

Questo problema è raro ma può verificarsi. Se il professionista non può restituire il capo di abbigliamento che gli hai affidato (smarrimento, furto, ecc.), Ne è ovviamente responsabile, salvo rari casi di incendio.

Lo smarrimento di un capo di abbigliamento è dichiarato effettivo quando è stata presentata una richiesta scritta e l'articolo non è stato restituito entro due mesi dalla consegna.

Competenza

In caso di controversia con la direzione della lavanderia, il capo può essere esaminato da un esperto.

Quest'ultimo effettuerà studi tecnici retribuiti, che consentiranno, se entrambe le parti concordano con le sue conclusioni, una composizione amichevole.

Poiché il tintore è presunto responsabile, in linea di principio, spetta a lui sostenere le spese e dimostrare di non essere stato colpevole.

avvertimento

Non rimuovere mai l'etichetta della composizione dal tuo indumento!

Alcune lavanderie si rifiutano di ritirare i vestiti senza etichette.

Inoltre, il tintore non può essere ritenuto responsabile in caso di etichettatura errata o se il capo non ha un'etichetta.

Al momento del deposito, quindi, fare attenzione che questa etichetta sia sempre sul capo.

Se si osservano le raccomandazioni di manutenzione e si verifica un problema (restringimento, sboccatura, scolorimento, ecc.), La responsabilità del venditore e del produttore potrebbe essere sostenuta.

Azione legale

Se non siete riusciti a mettervi d'accordo con la direzione del lavaggio a secco per lo svolgimento degli studi tecnici, inviate al professionista una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui illustrerete chiaramente i fatti.

Allega alla presente lettera una copia della ricevuta di deposito e, se puoi, una copia della fattura per l'acquisto del capo. Non hai la fattura del capo?

Allega una foto o un'altra prova di questo acquisto (certificato scritto del venditore, testimonianze, data di acquisto, contrassegno, ecc.).

Se il professionista continua a non reagire, contattare il giudice di prossimità.

Compensazione

Il tintore dichiarato responsabile, il tuo danno deve essere riparato.

Importo del risarcimento

In linea di principio, il tuo risarcimento sarà calcolato sul valore di acquisto del capo meno un coefficiente di obsolescenza.

Ad esempio, il risarcimento può raggiungere:

- 80% dell'importo che figura in scala per un capo acquistato per meno di tre mesi

- 60% dell'importo indicato in scala per un capo acquistato per meno di trenta mesi

- 30% dell'importo indicato nella scala per un capo di abbigliamento più vecchio.

avvertimento

Se il valore dell'indumento è molto inferiore alla scala, l'importo della compensazione non può superare il valore dell'articolo.

Se il tuo capo è vecchio ma ti piace molto o se proviene da un grande marchio, puoi dichiarare sul tagliando di deposito un valore superiore a quello che appare nella scala.

Queste scale, riviste ogni anno in base all'andamento dei prezzi, devono in linea di principio apparire nel negozio.

Periodo di conservazione dei vestiti

Le lavanderie a secco e le lavanderie a secco affermano di poter tenere i vestiti solo per pochi mesi.

In realtà, secondo la legge n ° 68-1248 del 31 dicembre 1968, sono obbligati a conservarli per un intero anno dalla data di deposito. La tintoria si è sbarazzata dei tuoi vestiti prima di un anno? Richiedi un risarcimento!

Oltre questo periodo, i tuoi vestiti possono essere venduti all'asta.

Tuttavia, hai il diritto di richiedere il ricavato della vendita dalla tua tintoria meno i costi alla Caisse des Dépôts et Consignations.

Il tintore richiede il pagamento anticipato

Mentre il pagamento dovrebbe essere dovuto solo dopo che il servizio è stato eseguito, alcune lavanderie a secco richiedono il pagamento al momento del deposito, il che è consentito a condizione che venga visualizzato.

INDIRIZZI UTILI

Centro tecnico per la tintura e la pulizia (CTTN)

Avenue Guy de Collongue

BP 41

69131 Écully Cedex

Telefono. : 04 78 33 08 61

www.cttn-iren.com

Federazione francese delle lavanderie a secco e delle lavanderie (FFPB)

21, rue Jean Poulmarch

75010 Parigi

Telefono. : 01 42 01 85 08

www.ffpb.fr