Interessante

Allergia solare: come curare brufoli, placche, arrossamenti dovuti all'esposizione al sole - tutto pratico

Dopo l'esposizione al sole brufoli, placche, arrossamenti, vesciche, può apparire su viso, spalle e décolleté con prurito. Quando il pelle esposto al sole reagisce in modo anomalo, questo si chiamaallergia al sole. Questi eruzioni sgradevoli, fortunatamente benigni, sono abbastanza comuni durante le vacanze. In Francia, il 5-10% delle persone, e in particolare le giovani donne, ne soffreallergia a Sole. Può essere lucite estiva, di lucite polimorfica, di dermatite atopica, di fotosensibilizzazione oorticaria. Cosa fare allora? Scoprire 10 consulenza e rrimedi naturalitrattareun'allergia solare e soprattutto per evitarlo.

allergia al sole

Allergia al sole cosa fare

In caso di allergia grave, è ovviamente necessario consultare un medico che, esaminando la tua pelle, conoscerà la differenza tra tutte le allergie.

In attesa di questa visita, scopri come lenire la tua pelle.

avvertimento

Allergia o no allergia?

La pelle che si riscalda e si arrossa al sole potrebbe essere semplicemente una scottatura solare e non un'allergia.

Alcuni lievi rosacea, arrossire al sole possono anche essere scambiati per un'allergia solare.

10 rimedi naturali per calmare la pelle irritata

1 - Aloe Vera

Il gel di aloe vera è noto per i suoi benefici idratanti, lenitivi e curativi.

Come usare l'aloe vera

Taglia un pezzo di foglia carnosa di Aloe Vera al centro, quindi usa le forbici per rimuovere le sue spine.

Sciacquatela sotto l'acqua corrente, quindi affettate la foglia a metà trasversalmente, poi con un cucchiaio raschiate l'interno per raccogliere la polpa della foglia.

Applicare questa sostanza gelatinosa trasparente direttamente sulla pelle irritata.

2 - Burro di karitè

100% biologico, ricco di vitamine A, D, E e F. extra nutrienti, il Burro Di Karitè è il prodotto numero 1 per reidratare e calmare le infiammazioni della pelle proteggendola dalle aggressioni esterne.

Vendiamo burro di karité presso Boutique Toutpratique

3 - Camomilla

Applicare impacchi impregnati di infuso di camomilla raffreddato sulle lesioni

4 - Foglia di cavolo

Lasciare macerare in acqua le foglie (private delle loro grandi vene) di un cavolo per 3-5 ore.

Applicare come un impacco direttamente sulla zona della pelle interessata.

5 - Olio di avocado

L'olio di avocado, ricco di vitamina E, ha proprietà lenitive, emollienti, idratanti e cicatrizzanti.

Massaggiare delicatamente per farlo penetrare bene.

Vendiamo olio di avocado presso Boutique Toutpratique

6 - Olio vegetale di erba di San Giovanni

L'olio vegetale di erba di San Giovanni, chiamato anche erba di San Giovanni, ideale per la protezione dopo il sole, è antinfiammatorio, cicatrizzante e lenitivo in caso di prurito, aiuta ad alleviare le ustioni.

7 - Crema e olio essenziale di lavanda

2 o 3 gocce di olio essenziale di lavanda, miscelate con una crema come Biafine, leniranno efficacemente le zone della pelle colpite dall'allergia solare.

Vendiamo olio essenziale di lavanda presso la Boutique Toutpratique

8 - Linimento oleo-calcareo

Applicare il linimento con le dita sulle aree interessate e, se il viso è interessato, utilizzare il linimento per rimuovere il trucco.

Vendiamo linimento oleo-calcareo presso il negozio Toutpratique

9 - Miele di Manuka

Il miele di Manuka fa miracoli nella pelle lenitiva e pruriginosa causata dall'allergia solare con le sue proprietà idratanti e antinfiammatorie.

Applicare uno strato sottile di miele direttamente sui piatti e lasciare agire per 20-30 minuti.

10 - Borsa freezer

Applicare sulle zone interessate della pelle impacchi molto freddi o meglio un sacchetto per congelatore, ad esempio piccoli pesi, circondati da un panno o da un asciugamano di spugna, e mai direttamente sulla pelle.

Raffreddare le zone colpite è probabilmente il miglior consiglio da seguire in caso di allergia al sole.

orticaria, dermatite, lucite: allergia solare

Hai mai avuto un'allergia al sole

Avere un'altra malattia della pelle aumenta il rischio di allergia al sole.

Avere una precedente allergia al sole aumenta il rischio di nuove allergie.

- Durante l'anno

Idrata regolarmente la pelle con creme o lozioni. La pelle secca può provocare allergia al sole.

- Dalla primavera

Cerca di esporti gradualmente al sole, prima per pochi minuti e poi gradualmente ogni giorno più a lungo.

- Almeno un mese prima dell'esposizione al sole

Consumare al massimo pomodori, carote, albicocche, meloni e verdure a foglia verde che contengono una grande quantità di carotenoidi.

Oppure prendi capsule solari arricchite con beta-carotene e complessi antiossidanti, che accelereranno l'abbronzatura e rinforzeranno le tue difese contro i raggi ultravioletti.

- Fai sessioni UV

Alcune persone sostengono che l'esposizione a lampade UVB (fototerapia) o UVA (uvaterapia) possa abituare la pelle ai raggi UV per desensibilizzare l'epidermide.

Ma questo non è mai stato dimostrato.

- Alla spiaggia

- D'ora in poi limitare ogni esposizione al sole

- Fai il bagno con una maglietta

- Proteggiti con indumenti speciali che bloccano i raggi UV, indossa un cappello e occhiali e stai all'ombra di un ombrellone.

allergia solare cosa fare

Evita l'allergia al sole

Il trattamento principale per l'allergia solare in generale è la prevenzione, se hai mai sofferto di un'allergia solare, se la tua pelle è sensibile, se sei preoccupato per un'allergia solare, prendi queste precauzioni:

-Prima della mostra

Applicare latte o crema se possibile a base di silicone e non untuoso, che protegge sia i raggi UVB che i raggi UVA responsabili delle allergie.

-Durante l'esposizione al sole

- Applicare, ogni ora, e dopo la doccia dopo il bagno, una crema solare 50 più minerale che filtrata e soprattutto priva di profumo.

Evita oli e spray che non proteggono a sufficienza perché non ne usi quanto ti serve.

- Non esitate a indossare maglietta, cappello, occhiali e proteggervi sotto l'ombrellone tra le 14:00 e le 16:00.

- Rimani idratato bevendo acqua regolarmente.

-Dopo ogni nuotata

Risciacquare con acqua per almeno 3 minuti.

Asciugati tamponando se possibile senza strofinare con un panno che non sia stato a contatto con la sabbia e non si sia asciugato all'esterno perché c'è il rischio che venga intriso di allergeni.

-Quando arrivi a casa

Lavati con un gel detergente super grasso senza sapone e senza profumo

Quindi non usare latte doposole profumato, usa invece Biafine.

avvertimento

Prodotti che promuovono l'allergia solare

Se esposto al sole, possono verificarsi alcune reazioni dopo l'assunzione di farmaci o dopo l'applicazione di profumo, crema, deodorante e olio essenziale.

Fare attenzione a non applicare nulla sulla pelle tranne la crema solare.

rimedio naturale per trattare l'allergia solare

Allergie solari

- Lucite estiva

Entro poche ore dall'esposizione al sole compaiono sulla pelle scoperta, come il décolleté, le mani e gli avambracci, macchie rosse o vesciche e forte prurito.

Questi sintomi abbastanza frequenti e non gravi possono ripresentarsi ad ogni riesposizione.

- Lucite polimorfica

Più rara, l'alucite polimorfa, si manifesta sulla pelle da vescicole, macchie rosse e bottoni rosa raggruppati o meno in cerchio.

Queste eruzioni cutanee, che tendono a peggiorare con l'esposizione ripetuta al sole, sono accompagnate da un forte prurito, che si attenua all'ombra.

- Dermatite atopica

La dermatite atopica è un'infiammazione della pelle caratterizzata da macchie rosse che compaiono sulla pelle molto secca, pruriginosa e pruriginosa.

- Fotosensibilizzazione

La fotosensibilizzazione può verificarsi se combinata con l'esposizione al sole e il trattamento farmacologico o l'ingestione di determinati alimenti.

Le eruzioni cutanee rosse, papulari o vescicolari compaiono sulle aree esposte della pelle, che sono intensamente pruriginose.

- Orticaria solare

L'orticaria solare, rara, si manifesta nei primi minuti di esposizione al sole con chiazze rosacee, che ricordano le punture di ortica e provocano prurito, che si attenua non appena ci si sposta all'ombra.

Ma se l'orticaria non si attenua all'ombra, è ulteriormente complicato dal gonfiore del labbro o delle palpebre e da un formicolio e prurito alla gola.

Questa è una reazione da prendere sul serio e quindi deve essere consultata con urgenza