Interessante

Bollire: come trattare l'ebollizione

Come liberarsi di diun punto d'ebollizione ? Questo è molto grande pulsante rosso che si forma sotto pelle si evolve con a testa bianca. Doloroso e imbarazzante, bolle, ascessi o antrace rovinano le nostre vite. Dovremmo bucare un punto d'ebollizione ? Scoprire metodi naturali e delle rimedi di Nonna maturare a Bollire e sbarazzartene.

Come sbarazzarsi di un punto d'ebollizione

Tratta l'ebollizione

Soprattutto, non forarlo, non schiacciarlo!

Il pus potrebbe diffondersi.

C'è il rischio di infezione.

avvertimento

Queste ricette naturali ti aiuteranno a far maturare l'ebollizione.

Ma se hai spesso foruncoli, foruncoli ricorrenti o una grande ebollizione che causa dolore, consulta un medico.

come curare le bolle naturalmente

10 rimedi naturali o della nonna per foruncoli

Quando l'ebollizione inizia a formarsi, spazzolare l'area interessataalcool iodato quindi applica:

1 - Impacco di acqua calda

Applicare un impacco impregnato di acqua calda (attenzione a non scottarsi) sul bollore, rinnovando l'impacco non appena si raffredda.

2 - impiastro di argilla

Versare l'argilla secca, in polvere o frammentata in una ciotola, aggiungere l'acqua fino a coprire l'argilla.

Mescola appena mentre l'argilla si diluisce da sola.

Coprite con un panno pulito e lasciate riposare per diverse ore, ad esempio la mattina per la sera.

Con l'aiuto di una spatola di legno mettete l'argilla in un canovaccio di cotone (se l'impasto è troppo solido aggiungete un po 'd'acqua, se è troppo liquida un po' di argilla), chiudete con cura questa confezione che sarà spessa uno o due centimetri

L'impiastro di argilla per trattare l'ebollizione.

Leggi l'articolo: ARGILLA VERDE: UNA CURA MIRACOLOSA PER LA SALUTE

3 - Impiastro di propoli

La propoli si vende in pastiglie, impastatela tra le dita per darle una consistenza morbida quindi mettetela in un impacco dello spessore di un centimetro a due.

Lascia una compressa in posizione per una o due ore a ebollizione.

Sostituire con un altro impiastro (da 6 a 8 ogni 24 ore) e questo fino alla guarigione.

4 - Impiastro di salvia

Gettate tre cucchiai di fiori e foglie di salvia in mezzo litro di acqua bollente, lasciate raffreddare un po ', versateci sopra un impacco quindi applicate questo decotto ancora caldo, sul bollore

5 - Impiastro di cipolla

Cipolla e cavolo dominano ascessi e foruncoli.

Schiacciare una cipolla al forno, lasciarla raffreddare un po ', quindi applicarla ancora calda sull'ascesso.

Coprite con un impacco caldo.

6 - Succo di cipolla

Lessare la cipolla in poca acqua quindi utilizzare il succo per immergere un impacco che applicherete all'ascesso.

7 - Impiastro di cavolo cappuccio

Schiacciate una verza al forno, fatela raffreddare un po ', quindi applicatela mentre è ancora calda sul bollore.

Coprite con un impacco caldo

8 - Succo di cavolo

Lessare il cavolo cappuccio in poca acqua, quindi immergere un impacco che applicherete all'ascesso o far bollire.

9 - Timo, limone, cipolla, miele

Applicare una miscela di un cucchiaio di tè al timo, il succo di mezzo limone, il succo di mezza cipolla e un cucchiaio di miele a ebollizione.

Mescolare questi ingredienti in una ciotola, stendere uno spesso strato sul bollore, coprire con un impacco e lasciare in posa per 12 ore, quindi lavare.

10 - Tè alle erbe alla bardana

Bere 3 volte al giorno, prima dei pasti, una tazza, un infuso di bardana.

In una tazza, versare acqua bollente su 5 g di foglie fresche schiacciate.

Lasciare in infusione per 15 minuti poi filtrare.

Questa pianta ha proprietà antibatteriche e antimicotiche.

come curare un foruncolo

Perché abbiamo un punto d'ebollizione

Possiamo avere un punto d'ebollizione a volte per mancanza di igiene, perché si suda troppo dove l'ebollizione appare da ripetute rasature con un rasoio pulito in modo improprio, a volte perché i vestiti si sfregano sulla pelle, a volte perché un brufolo è stato schiacciato troppo.

Le persone con diabete o persone con debolezza fisica o anche dopo essere state in ospedale possono avere l'ebollizione.

Ma ci sono anche famiglie a cui farlo bolle.

Dove sono le bolle

Un punto d'ebollizione può sedersi ovunque ma preferibilmente sulle parti pelose del corpo: in collo, sul ascelle, sotto le braccia, sulindietro, tra le cosce o sul natiche.

Avere un punto d'ebollizione, è una cosa seria

In linea di principio, avere un punto d'ebollizione è benigno.

Chiunque può averlo.

E se viene trattato bene, andrà via in pochi giorni.

Ma se l'ebollizione è accompagnata da febbre, se compaiono strisce rosse sulla zona della pelle in cui si trova l'ebollizione, se le bolle sono multiple e se si verificano ripetutamente, è necessaria una visita dal medico.

Non dimentichiamolo un punto d'ebollizione è un'infezione della pelle, un'infezione acuta causata da uno stafilococco.

Come trattare le bolle ripetute o se hai la febbre

Rivolgiti a un medico se si ripete l'ebollizione o se hai la febbre o se l'ebollizione è molto dolorosa.

In attesa di questo consulto, applicare per qualche minuto più volte al giorno un impacco caldo sterile per favorire lo scoppio dell'ebollizione.

Verrà fuori pus : una sostanza dall'odore giallastro.

Lavare l'area infetta del corpo solo con sapone antibatterico.