Interessante

Ritenzione idrica - 30 consigli efficaci per porre fine alle caviglie gonfie

Ritenzione idrica Cosa fare ? Ogni estate, ogni volta che fa caldo, è lo stesso con te gonfiarsi all'improvviso ea volte anche parecchi chili. Il tuo caviglie soprattutto lo sono gonfio, provocandoti alle gambe una sorta di sgradevole rigidità, persino dolore. Questo edema, più comunemente chiamato Ritenzione idrica, ti avvelena, ti impedisce di metterti nei tuoi panni e ostacola la deambulazione. Allora come otteniamo il fileacqua immagazzinata nel tuo corpo puòsgombrare e che trovi la linea e la libertà dei tuoi movimenti. 30 consigli efficaci contro cui combattereRitenzione idrica.

ritenzione idrica, cosa fare

30 consigli per gonfiore alle caviglie causato dalla ritenzione idrica

1- Alza i piedi

Sdraiati più volte al giorno, appoggiando le caviglie sui cuscini.

Il fatto dielevare i piedi aiuta il flusso sanguigno più facilmente.

2 - non restare seduto troppo a lungo

Evita di incrociare le gambe o di rimanere nella stessa posizione per ore.

Allunga le gambe, muovi le dita dei piedi di tanto in tanto e cammina un po '.

3 - indossa abiti larghi

Indossa pantaloni larghi di cotone e calzini in fibra naturale senza elastico.

Pantaloni e calzini troppo stretti potrebbero interferire con la circolazione venosa.

4 - tieni le caviglie fresche il più possibile

Dimentica l'abbronzatura, evita il caldo, i bagni caldi, la sauna o l'hammam.

Il calore favorisce la dilatazione delle vene.

5 - Cammina

Se si deve evitare di stare in piedi prolungati, camminare migliora un sistema venoso pigro.

Camminando i muscoli dei piedi e delle gambe fanno circolare il sangue nella parte superiore del corpo.

Cammina articolando l'intera superficie del piede, srotolando bene le dita ed espellendo l'aria dal lato dei polpacci.

6 - nuota

Nuotare, come camminare, consente al sangue di salire nella parte superiore del corpo.

7 - Combatti la tua stitichezza

La stitichezza favorisce la ritenzione di liquidi e le caviglie pesanti.

Appena ti svegli bevi un bicchiere di acqua tiepida in cui hai spremuto mezzo limone

8 - indossare calze a compressione

Se le caviglie sono gonfie, indossare calze a compressione o calze a compressione.

Indossali soprattutto se devi stare in piedi a lungo o sederti nella stessa posizione.

Queste calze prevengono la formazione di gonfiore e l'espansione dei tessuti, migliorando il drenaggio linfatico e venoso.

Indossando calze a compressione in poche ore le caviglie si sgonfieranno.

9 - indossa scarpe aperte

Evita di indossare scarpe troppo chiuse, troppo piatte, troppo alte, troppo appuntite o troppo strette.

A casa, cammina a piedi nudi.

gonfiore alle caviglie ritenzione idrica

Massaggi

Al mattino e alla fine della giornata, massaggia le caviglie dalle dita dei piedi per risalire fino alla parte posteriore del polpaccio, per stimolare il flusso sanguigno al cuore.

Tocca la gamba verso il basso e applica più pressione durante la salita

10 - Massaggiare caviglie e gambe con macerazione di menta

Ricetta per macerare la menta

In un barattolo ben chiuso, lasciate per 8 giorni una manciata di foglie di menta fresca, lavata e asciugata su cui avrete versato tre cucchiai di olio d'oliva.

Mescola spesso.

Il 9 ° giorno, filtrare e massaggiarele gambe con la preparazione.

11 - Massaggiare caviglie e gambe con un guanto di seta

Il massaggio del guanto di seta o Massaggio Garshan, come suggerisce il nome, è un massaggio eseguito con guanti di seta.

Questo è un guanto di seta cinese non sbiancato realizzato senza sostanze chimiche, adatto per persone allergiche e sensibili.

Il massaggio Garshan viene eseguito al mattino al risveglio, prima della doccia, sulla pelle secca, iniziando dalla testa.

Le caviglie e le gambe vengono massaggiate dal basso verso l'alto mediante movimenti rotatori e con ampi passaggi lineari.

Questo massaggio è ideale per ravvivare e riequilibrare i sistemi energetici e il metabolismo del corpo.

12 - Massaggiare le caviglie con olio essenziale di cipresso

L'olio essenziale di cipresso decongestiona le caviglie gonfie.

Aggiungere all'olio di mandorle dolci o nocciole 10 gocce olio essenziale di cipresso

13 - Massaggiare le caviglie con olio essenziale ginepro

L'olio essenziale di ginepro ha la reputazione di essere un olio particolarmente drenante.

Diluiscilo nel 20% di olio di mandorle dolci o di macadamia.

Sapere

Drenaggio linfatico

Un fisioterapista può aiutare il flusso sanguigno fornendo drenaggio linfatico.

ritenzione idrica cosa fare

Freddo per sgonfiare le caviglie

14 - Passa un sassolino freddo sulle caviglie

Tieni uno o due ciottoli grandi in frigorifero, poi più volte al giorno passali sulle caviglie.

I rulli possono essere sostituiti da sacchetti per congelatore.

15 - Getto d'acqua fredda

SLa sera e la mattina, fai la doccia ai piedi per 20 minuti, spostando le gambe fino alla parte superiore delle cosce.

16 - Getto d'acqua fredda, getto d'acqua calda

Per un quarto d'ora pratica docce scozzesi, cioè getti di acqua fredda alternati a getti di acqua calda, sui piedi e sulle gambe.

caviglie gonfie cosa fare?

Pediluvi per alleviare il gonfiore alle caviglie

17 - Pediluvio con piante

In una pentola capiente portare a bollore per 20 minuti 2 litri di acqua fredda con 50 g di fiori di achillea, 100 g di foglie di vite rossa, 200 g di corteccia di ippocastano.

Lasciate raffreddare.

Fai scorrere l'acqua tiepida in una ciotola o nella vasca e aggiungi l'infuso all'acqua.

Siediti sul bordo della vasca in modo da lavarti solo le gambe.

Fai il bagno alle gambe ogni giorno per 15 minuti, per 15 giorni.

18 - Pediluvio allo zenzero

Immergi i piedi in una bacinella di acqua tiepida mescolata con un infuso di zenzero

Grattugiate una radice di zenzero di circa 3 cm e versateci sopra 2 litri di acqua bollente.

Lascialo in infusione per almeno dieci minuti.

Più a lungo lo lascerai in infusione, più risalterà il lato "piccante" dello zenzero.

Fai scorrere l'acqua tiepida in una ciotola o nella vasca e aggiungi l'infuso all'acqua.

Fai il bagno alle gambe per 15 giorni ogni giorno.

19 - Pediluvio ippocastano, millefoglie di fiori, vite rossa

In una pentola capiente portare a ebollizione per 20 minuti 2 litri di acqua fredda con 50 g di fiori di achillea, 100 g di foglie di vite rossa, 200 g di corteccia di ippocastano.

Lasciate raffreddare. Filtro.

Fai un bagno tiepido nella vasca, aggiungi l'infuso all'acqua.

Siediti sul bordo della vasca in modo da lavarti solo le gambe.

Fai il bagno alle gambe ogni giorno per 15 minuti, per 15 giorni.

20 - Pediluvio salvia e vite rossa

Ricetta

Gettate una buona manciata di foglie di salvia e un altro vitigno rosso in 2l di acqua bollente.

Lasciate in infusione per 10 minuti.

Fai un piccolo bagno tiepido nella vasca, aggiungi l'infuso all'acqua.

Siediti sul bordo della vasca in modo da lavarti solo le gambe.

Fai il bagno alle gambe ogni giorno per 15 minuti, per 15 giorni.

Esercizi per favorire la circolazione sanguigna

21- Esercizio di seduta

Siediti su una sedia con la schiena dritta e le gambe tese.

Sollevare le estremità delle dita dei piedi verso l'alto e arricciarle.

Ripeti l'esercizio abbastanza velocemente 20 volte di seguito.

Riposa e poi ricomincia.

22 - Esercizio in piedi

Metti un asciugamano o uno strofinaccio sul pavimento e prova a raccoglierli con le dita dei piedi.

23 - Esercizio sdraiato sulla schiena con le gambe sollevate

Solleva le gambe verticalmente, il più strette possibile, quindi disegna piccoli cerchi con la punta dei piedi.

Esegui 4 serie da 15 movimenti.

Riposa per 20 secondi.

Ripeti aumentando gradualmente il numero di serie

24 - Esercizio sdraiato sulla schiena, gambe piegate

Per 20-30 secondi, pedala mentre pratichi i movimenti di flessione / estensione della caviglia.

Riposa per 20 secondi.

Diuretici e tisane con piante drenanti

Evita l'abuso di diuretici, possono danneggiare reni.

Bere invece tisane drenanti con piante diuretiche.

25 - Infuso di ginkgo biloba

Il Ginkgo Biloba assottiglia il sangue e consente una migliore circolazione.

Ricetta

In una tazza, versare acqua bollente su 5 g di foglie di ginkgo essiccate.

Lasciate in infusione per 10 minuti.

26 - Tisana di vite rossa

Vite rossa, rimedio per gambe pesanti, allevia l'insufficienza venosa.

Ricetta

In una tazza versare acqua bollente su un cucchiaino di foglie essiccate

Lasciate in infusione per 10 minuti.

Bere lontano dai pasti

27 - Infuso di prezzemolo

Curativo e depurativo, il prezzemolo ha un effetto positivo sul funzionamento di fegato, milza, intestino e apparato digerente, ma soprattutto può aiutare con la sua azione nell'eliminazione delle tossine che l'organismo assimila

Ricetta della tisana al prezzemolo

In una tazza, versare acqua bollente su un cucchiaio di fresco tritato.

Lasciate macerare per 8 minuti.

Oppure preparare in una teiera 20 g per 1 litro e mezzo.

Bere poco a poco più di 3 ore.

Bere la mattina a stomaco vuoto

Bere 5 g di prezzemolo mescolato con acqua ogni mattina a stomaco vuoto.

28 - Tè verde

Il tè verde è un potente alleato contro la ritenzione idrica, stimola il metabolismo, aiuta a bruciare i grassi e riduce la ritenzione idrica favorendo la minzione.

Scegli una buona qualità di tè verde e bevi da due a quattro tazze al giorno.

Vendiamo tè verde biologico presso Boutique Toutpratique.

Prodotti naturali contro la ritenzione idrica presso Boutique Toutpratique

Tisana leggera alle gambe

Zuppa detox ai carciofi - eliminazione di acqua e tossine

fermare la ritenzione idrica

Cambia la tua dieta, mangia sano!

Uno squilibrio alimentare può favorire l'edema, come troppo sale o intolleranze alimentari, carenze vitaminiche, soprattutto B1 e problemi digestivi.

29 - Ridurre il sale

Dimentica la saliera per qualche giorno!

Sostituisci il sale durante questi pochi giorni con erbe e spezie nei tuoi piatti.

Il sale trattiene l'acqua nel corpo.

Evitate anche conserve, pesce affumicato, formaggi cotti, mandorle salate, torte da antipasto, salumi, piatti pronti industriali, salsa di soia.

30 - Riduci il grasso

Mangiare troppo grasso stanca i reni, che non possono più eliminare l'eccesso.

Dimentica i piatti in salsa, le patatine fritte, gli hamburger.

Invece, mangia cereali integrali, quinoa, riso integrale, grano saraceno, lenticchie e mandorle non salate.

Alimenti da mangiare quando si soffre di ritenzione idrica

- Alimenti ricchi di antiossidanti

Sono protettori delle pareti venose

- Alimenti ricchi di fibre

- Alimenti ricchi di vitamina E :

margarina, girasole, nocciola o olio di colza

- I cereali

Pane integrale, pasta integrale, orzo, riso integrale, segale, miglio, avena, mais, grano saraceno

- Verdure cotte o crude

minestre, minestre, brodi vegetali

- La frutta secca

Uva, albicocche, noci, mandorle, nocciole, arachidi, fichi, datteri, uva, banane secche, prugne, albicocche, olive nere

- Alimenti ricchi di vitamina C

In Practical, l'elenco degli alimenti ricchi di vitamina C.

VITAMINA C

Ribes nero, peperoni, agrumi, frutti rossi

- Alimenti ricchi di selenio

Formaggio di pecora, tuorlo d'uovo, funghi champignon, coda di rospo, tonno.

- Proteine ​​animali

carne, pesce e uova (attenzione, poco meno di 1 grammo di proteine ​​per chilogrammo di peso).

- Proteine ​​vegetali

Verdure secche.

- aglio

L'aglio agisce sul flusso sanguigno, l'ipertensione arteriosa e combatte il rischio di flebite.

- Peperoncino di Cayenna

Pepe di cayenna rosso perché stimola il sistema cardiovascolare, aiuta a ridurre drasticamente la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo.

- Oli vegetali

Preferibilmente oliva e colza, ottenute per semplice spremitura a freddo

Consiglio finale contro la ritenzione idrica

-Smettere di fumare

Fumare infatti provoca gravi malattie circolatorie e può aumentare notevolmente la pressione arteriosa.

- Fai molta attenzione se stai prendendo la pillola

L'assunzione di una pillola anticoncezionale insieme al fumo anche leggero può causare problemi circolatori ricorrenti e permanenti.

Caviglie gonfie: attenzione al pericolo!

Una scarso afflusso di sangue può causare gravi malattie.

Se hai il file gambe gonfie può essere causato da un lieve disturbo della circolazione, ma la causa può essere un gonfiore persistente delle gambe, gonfiore delle caviglie o delle ginocchia. sintomo problemi più preoccupanti: flebite, cirrosi epatica, problemi ai reni o al cuore.

È quindi necessario consultare.

Copyright caroleparrish.com 2021