Interessante

Morbo di Dupuytren: come trattare il dolore alle dita e alle mani

Dita doloranti, mano dolorante ? E se avessi un file Dupuytren, questa malattia che contraggono il dita e deforma il palmo della mano dagli urti? Prima di considerare un file chirurgia del mano, essere consapevoli che possono essere prese in considerazione altre alternative. Scopri tutto ttrattamentos esistenti per il trattamento La malattia di Dupuytren o contrattura dupuytren.

Dito dolorante mano dolorante

dolore alle mani

La malattia di Dupuytren?

Piccoli noduli spessi sono apparsi all'interno del palmo della tua mano?

Questo bernoccolo indica l'inizio di malattia die Dupuytren.

Morbo di Dupuytren o "malattia del guidatore"

Questa malattia è chiamata Dupuytren da Guillaume Dupuytren, un famoso chirurgo, perché descrisse per la prima volta questa condizione nel 1832 dopo aver osservato le dita arricciate del suo autista.

Causa della malattia di Dupuytren

Alcuni medici pensano che sia un problema genetico, altri che questa malattia sia correlata all'alcolismo, altri ancora allo stress.

I medici dicono che il lavoro manuale non è responsabile della malattia di Dupuytren, ma ancora una volta questo non è dimostrato.

Perché nessuno conosce veramente la causa di questa malattia e quindi come trattarla. Al momento non è consigliato alcun trattamento per curarlo. Alcuni metodi sono allo studio e fortunatamente alcuni rimedi funzionano per alcuni pazienti.

Si noti, tuttavia, che oggi in Francia ci sono circa 1 milione di persone affette da questa condizione.

dupuytren

Inizio di Dupuytren: cosa fare?

Fissa un appuntamento con un reumatologo, specialista della mano.

Non c'è dubbio che durante questa prima visita, poiché la malattia è all'inizio, il medico non potrà fare molto, tranne, se soffri di dolore, iniettarti un corticosteroide che ti darà sollievo.

Ma soprattutto ti chiederà di monitorare l'andamento della malattia.

Monitora i progressi della malattia di Dupuytren

Ogni settimana posiziona la tua mano su un tavolo, braccio teso sopra, mano e braccio ad angolo retto. Se una delle dita non riesce ad appiattirsi perché troppo contratta, riprendi l'appuntamento.

Se le dita iniziano a ritrarsi, questo è un segno che si è sviluppato un ispessimento fibroso anormale e la malattia è progredita.

Quando le dita sono flesse oltre il proprio controllo, impedendo alla mano di aprirsi e afferrare un oggetto, scrivere o digitare su una tastiera, la chirurgia è quasi l'unica soluzione.

Ma prima che questa contrattura lasci le dita uncinate e limiti l'uso della mano, prima di decidere di sottoporsi a un intervento chirurgico potresti essere in grado di provare rimedi meno drastici.

Trattamenti per la malattia di Dupytren

balsamo di tigre15 rimedi

L'efficacia di questi 15 rimedi o tecniche non è stata scientificamente provata.

Tuttavia, alcuni pazienti, che li hanno seguiti o applicati, affermano di essere stati sollevati e di aver persino visto regredire la contrattura delle dita.

1 - Bagno scozzese

Il bagno scozzese caldo / freddo alternato è chiamato bagno scozzese. Questi bagni successivi alle mani ammorbidiranno le dita.

Ricetta

Prima lascia la mano per 5 minuti in un bagno tra i 38 ° ei 43 °, a seconda di cosa sostieni, poi, per 1 minuto, immergi la mano in un bagno di acqua fredda tra i 14 ° ei 18 °, a seconda di questo che tu sopportare.

Ripetere nel bagno di acqua calda per 4 minuti, 1 minuto nel bagno freddo, ripetere per 25 minuti, terminando con il bagno di acqua calda

2 - Stretching

Ogni giorno alzati in piedi, metti la mano su un tavolo o meglio ancora su un piano di lavoro.

Allarga le dita e premile il più piatto possibile, in avanti, inclinandoti il ​​più possibile e cercando la massima tensione, fino alla soglia del dolore.

Mantieni la posizione per alcuni minuti.

O almeno 20 volte al giorno, tira le dita.

3 - Impiastro di argilla verde

Applicare un impiastro di argilla sui noduli.

Come fare un impiastro di argilla

Preparazione dell'argilla

In una ciotola o in una piccola insalatiera di gres o vetro, e soprattutto non di metallo o plastica, versare circa 5-10 cm di argilla secca tritata.

Quindi versare acqua minerale (temperatura ambiente) in modo da ricoprire completamente l'argilla.

Couvrez le saladier d'un linge et attendez environ une demi-heure, moins s'il s'agit d'une petite quantité, peut-être plus si vous en préparé beaucoup, le temps que l'argile verte se dilue au contact de l'acqua.

Utilizzando una spatola di legno, fate diventare dolcemente omogeneo il composto.

La pasta di argilla deve essere elastica e un po 'cremosa, né compatta né liquida. Se l'impasto sembra troppo compatto aggiungere acqua, se è troppo liquido aggiungere un po 'di argilla sopra.

Un impiastro di argilla dovrebbe superare le dimensioni della ferita di 2 cm.

Usando la spatola di legno, prendi dell'argilla e posizionala sull'impacco.

Lo spessore dell'argilla dovrebbe essere di circa 2 cm. Copri con un altro impacco. Quindi applicare l'impiastro sulla zona dolorante.

Più l'impiastro si secca, più perde la sua efficacia.

Appena il'l'argilla inizia a seccarsi, applicare un nuovo impiastro umido e continuare fino a quando il dolore o la cicatrice non sono scomparsi.

3 - Massaggio al balsamo di tigre

Massaggiare i noduli con questa crema riscaldante quindi, con la mano sul tavolo, palmo aperto rivolto verso il soffitto, schiacciare i tendini retratti, utilizzando una moneta, premendo il più possibile, per circa 10 minuti in un movimento avanti e indietro dal basso verso dall'alto e dall'alto verso il basso.

Altri massaggi

Massaggia con il pollice dell'altra mano, con:

4 - Unguento al silicone

5 - Argilla verde

6 - Unguento omeopatico

Tisana

8 - Decotto artiglio del diavolo o arpagofito

In una casseruola, portare a ebollizione 300 ml di acqua fredda e 1 cucchiaino di radici di artiglio del diavolo essiccate.

Quando bolle, fai bollire per altri 5 minuti. Filtro. Bere.

9 - Capsula Dolupérine

Dolupérine contiene estratto di curcuma, zenzero e estratto di pepe.

Assumendo 2 capsule al giorno di questo integratore alimentare durante i pasti, alcuni pazienti hanno visto migliorare le condizioni delle loro mani, ma le sue prestazioni non sono state scientificamente stabilite.

10 - Silicio Organico G5

G5 non è un farmaco ma un integratore alimentare che non presenta tossicità, non provoca effetti collaterali, ma svolge un ruolo importante nella ristrutturazione delle fibre di elastina e collagene e accelera i processi di guarigione.

È anche un "antidolorifico" che può essere utilizzato dai bambini piccoli e dalle donne incinte.

È disponibile in due forme: liquido e gel.

Il gel viene utilizzato solo nell'applicazione.

Il liquido può essere bevuto da 1 a 3 cucchiaio (i) 3 volte al giorno, da 1 a 3 mesi o da 3 a 6 mesi o essere usato come impacco.

Immergere un impacco con G5 quindi applicare sui noduli, coprire l'impacco con un foglio di plastica alimentare e conservare tutto il giorno o tutta la notte.

11 - Vitamina E

Alcuni medici consigliano il trattamento con vitamina E (400 UI al giorno).

12 - Il magnetizzatore

Senza dubbio la soluzione più inconcepibile per un medico e la meno completa per tutti gli scienziati!

Il magnetismo non può essere visto, toccato, sentito e anche se non ci credi, a volte dà buoni risultati.

13 -Etiopatia

L'eziopatia di questa medicina manuale non convenzionale nella tradizione dei regolatori d'ossa, vicina all'osteopatia e alla chiropratica, è stata benefica per i pazienti.

14 - Omeopatia

Anche l'omeopatia, i granuli, l'unguento hanno contribuito a rendere le dita più flessibili.

15 - Agopuntura

Alcuni pazienti hanno visto le loro dita ammorbidirsi dopo alcune sedute di agopuntura.

Trattamenti medici

Nessuno di questi trattamenti ha finora dimostrato la sua efficacia.

- Iniezione di enzimi

Le iniezioni di enzimi collagenasi possono distruggere il tessuto malato, provocando il rilassamento dei tendini.

Sfortunatamente, questo trattamento di grande successo presenta un rischio, poiché può influenzare i tessuti sani.

- ecografia

Gli effetti degli ultrasuoni non sono ancora del tutto chiari ma, tuttavia, possono avere effetti sui tessuti del corpo, e quindi sulla malattia di Dupuytren.

Tuttavia, questo metodo può fermare la progressione della malattia, ma non farà scomparire i noduli.

Questi trattamenti hanno fallito

Se tutti questi rimedi e metodi hanno fallito, se non è stato possibile ridurre la flessione delle dita, ti restano solo due soluzioni chirurgiche per poter usare la mano, ma fai attenzione a guarire, anche con la chirurgia. ovvio, perché nonostante questi interventi, ci sono molte ricorrenze.

2 tecniche chirurgiche

- l'aponeurotomia

Si tratta di un metodo molto efficace, senza anestesia generale: il medico che esegue il gesto inietta nella mano un anestetico locale, quindi introduce piccoli aghi sottocutanei, usati come "mini bisturi" che, praticando piccole incisioni nei punti giusti, riesci a sbloccare il tendine.

Questa è una tecnica molto efficace con pochi effetti collaterali. E se una seduta non è sufficiente, è possibile ripeterne una seconda.

- l'aponevrectomia

Questa operazione chirurgica prevede l'apertura della mano e l'asportazione del tessuto malato. Questa è una tecnica pesante.

Dopo l'operazione per i 15 giorni successivi all'intervento, utilizzando una stecca, la mano del paziente viene immobilizzata in posizione aperta, quindi numerosi sessioni di riabilitazione in modo che le dita del paziente non si contraggano di nuovo.

Anche dopo l'operazione possono comparire a volte gravi complicazioni seguite da frequenti recidive.

In sintesi, questo intervento chirurgico dovrebbe essere raccomandato solo come ultima risorsa.

Copyright caroleparrish.com 2021