Interessante

Conserva tutto in officina

Come? "O" Cosa organizzare lo stoccaggio in uno Laboratorio fai da te ? Non lasciare che il disordine invada la stanza più pericolosa della casa! Ripulire! Suggerimenti per semplificare il tuo lavoro.

come conservare correttamente l'officina fai da te

Suggerimento per lo stoccaggio in officina

Il Conservazione nel Laboratorio fai da te sarà facilitato e lo spazio massimizzato se usi i muri per tutto sistemare, appendi e appendi tutto, dal pavimento al soffitto.

Layout del laboratorio fai da te

Dipingi di bianco il pavimento, le pareti e il soffitto.

Non solo l'OfficinaFai da te sembrerà più grande ma ti sentirai obbligato a mantenerlo costantemente pulito e in buone condizioni ordinato.

Prenditi cura dell'illuminazione delOfficina. Una semplice lampadina appesa al soffitto non basta per illuminare una stanza, soprattutto se il tuo lavoro merita un po 'di precisione.

Optare per l'illuminazione su binari, luci al neon che illuminano adeguatamente la parte superiore del banco da lavoro.

Deposito attrezzi nel laboratorio di bricolage

Crea una parete attrezzata

Fissando con alzatina, su tutta la larghezza, uno o più pannelli forati o in rete d'acciaio.

Ci si appende, usando staffe o ganci, cestini in rete metallica, mensole o anche direttamente martello, sega (senza dimenticare di proteggere la lama con una copertura in PVC), lime, cacciaviti, forbici, pinze, tronchesi e anche alcuni piccoli utensili da taglio (frese, tenaglie, ecc.).

Pertanto, saranno facilmente visibili e sempre accessibili.

Suggerimenti

Evita la ruggine sugli strumenti

Metti qualche pallina di naftalina o gesso nella cassetta degli attrezzi o nei cassetti dove sono ordinato il utensili

Evita la ruggine sugli scaffali

La parte inferiore delle bombolette spray spesso si arrugginisce nel tempo.

Colla rondelle di plastica adesive sotto la bomba.

Conservazione di viti e chiodi

Nel tuo Officina, fissare una mensola su tutta la lunghezza del muro utilizzando staffe all'inizio, al centro e alla fine della scaffalatura.

Raccogli tutti i barattoli di vetro e i relativi coperchi (vasetto di marmellata o senape), fai 2 piccoli fori in ogni coperchio.

Posizionare queste coperture sotto la mensola e avvitarle (con le apposite viti).

Con i coperchi avvitati in questo modo, inserire viti, tasselli o chiodi in uno o nell'altro barattolo e riavvitare il barattolo.

Questo non solo ti consentirà di visualizzarli e svitare il barattolo a tempo debito, ma ti farà anche risparmiare spazio.

Archiviazione delle stringhe

Questi stessi barattoli possono essere usati come dispenser di corde!

Per fare ciò, è sufficiente praticare un foro nel coperchio attraverso il quale si tira fuori un pezzo di corda.

Archiviazione di contatori, staffe e livelli

L'ideale è avere in'Officina un mobile, anche di recupero, con diversi cassetti che compartimenterai con del cartone per poterlo sistemare dalle famiglie gli strumenti più piccoli. In un batter d'occhio potrai trovarli.

Se tuo Laboratorio fai da te è minuscolo e non ammette alcun mobile, optare per un carrello portautensili modulare in PVC montato su ruote.

Hanno molti cassetti e sono così salvaspazio che puoi nasconderli senza sforzo in un armadio.

Per il fai da te di seconda mano sono disponibili valigie con scomparti espandibili sia in PVC che in alluminio

Stoccaggio della levigatrice

L'ideale è sistemare le levigatrici una volta pulite e ben asciutte, nelle loro scatole, su un ripiano.

Quando si sceglie questo ripiano, tuttavia, verificare il peso massimo che può sostenere.

Conservazione della pialla a mano nel laboratorio di bricolage

Il luogo di rabova bene anche sul muro Conservazione solo in una cassetta degli attrezzi o nel servo officina.

Conservare una scala

In altezza, fissare un ampio ripiano che sosterrà la scala, o qualsiasi altro oggetto ingombrante o che non viene utilizzato regolarmente.

Stoccaggio di scope e pale

Appendi le spazzole sul pannello perforato o in rete.

Oppure posizionali in rack indipendenti. I supporti a Conservazione corner rendono possibile l'utilizzo di questi spazi spesso perduti.

Stoccaggio di barattoli di vernice usati

Appena terminato il tuo lavoro, utilizzando un panno, rimuovi con cura ogni traccia di vernice dalla copertina, senza dimenticare il solco.

Quindi coprire il barattolo con un involucro di plastica, quindi spingere il coperchio saldamente verso il basso e infine capovolgere il barattolo in modo che l'aria, un grande nemico della vernice in vaso, non possa entrare.

Se è rimasto poco pittura non esitate a trasferirlo in un barattolo di vetro con tappo a vite, senza dimenticare di etichettarlo.

Mettili via, su uno scaffale, al riparo dalla luce, dal gelo e dal calore

Se è un ptintura Glycero: versare sopra un po 'di diluente.

Se è un file pittura contenente lattice: posizionare un foglio di plastica direttamente sopra il pittura.

Suggerimenti

Conserva con cura la vernice rimanente

Qualsiasi vernice, sia rossa che verde, può essere usata occasionalmente come fondo, anche su pareti bianche o gialle. Non verrà mostrato.

Tuttavia, non mescolare mai due diversi tipi di vernice insieme.

Se tuo pittura è troppo spesso, non diluirlo.

Bagnalo secchio di vernice, senza coperchio, in una bacinella piena d'acqua calda.

Continua così, finché non ottieni la consistenza che desideri.

Conserva i pennelli

Prima di tutto pulire le spazzole, immergendoli in una pentola piena di acquaragia ma senza lasciarli cadere nella pentola che potrebbe schiacciare i peli, infilare un bastoncino nel foro del manico del spazzola poi appendi tutto sulla pentola.

Oppure mettilo giù spazzola piatto, su carta di giornale e premere delicatamente le setole con il dorso di una lama di spatola.

Se è un pennello imbevuto di idropittura, sciacqualo.

Quando sarà pulito e asciugato, avvolgerlo nella carta di giornale per mantenere le setole in buone condizioni.

Mettere via il pennelli o appendendoli alla rete o alla parete forata o su un portacoltelli magnetico.

La parte metallica delle spazzole aderisce al magnete.

Se tu riordinare il pennelli in un cassetto o in una scatola, e se i capelli sono di seta, metti palline di falena.

avvertimento

Non mescolare mai prodotti chimici o suoi solventi

Non fumare quando si utilizzano determinati solventi.

Rischi un'esplosione.

Maneggiare White Spirit solo con cura e con le mani guantate.

Questo tipo di prodotti può penetrare nell'epidermide e passare nel sangue.

Se del pittura macchiate le mani non usate acquaragia ma solo olio alimentare.

Conservazione di un pennello che verrà utilizzato il giorno successivo

Subito dopo averlo utilizzato, passare una bacchetta attraverso il foro nel manico della spazzola, immergere la spazzola nell'acqua senza pulirla, quindi scolarla appendendola su un barattolo in modo che i peli non tocchino il fondo.

Quando riprendi in mano il pennello, agitalo per far cadere l'acqua: le setole torneranno morbide.

Suggerimenti

Recupera un pennello con setole indurite

Mettetela a bagno per qualche ora in aceto bianco bollito.

Nel caso in cui qualche residuo si attacchi ancora al pennello, raschiare con la lama di un coltello, quindi circondarlo con un panno in gran parte imbevuto di acquaragia.

Lascialo così per un'ora o due e poi risciacqua con acqua saponosa.

Conserva i prodotti pericolosi nell'officina fai-da-te

Suggerimenti

Niente più colla a casa?

Mescolare la farina con l'aceto.

Colle, acidi, benzina, svernicianti, vernici o qualsiasi solvente possono essere pericolosi.

La cautela più elementare comanda, soprattutto se avete bambini e se la vostra officina non è sempre chiusa a chiave, di riporli in un armadio o sul ripiano più alto fuori portata.

Inoltre si consiglia di non farlo sistemare prodotti pericolosi solo nella loro confezione originale e non trasferirli mai in contenitori che potrebbero rompersi.

Se i vostri stracci sono stati imbevuti di prodotti pericolosi, non gettateli ancora bagnati, aspettate che siano asciutti e poi smaltiteli in contenitori ignifughi, ermeticamente chiusi previsti a tale scopo.

Copyright caroleparrish.com 2021