Interessante

Come pulire la tua cucina

Come? "O" Cosa pulito sua cucinato ? Dove iniziare ? Perché se non lo abbiamo tecnico e se si utilizzano prodotti non idonei, sicuramente quello che è stato pulito dovrà essere ripulito di nuovo! Scopri tutti i suggerimenti per pulire accuratamente la cucina facilmente, in modo efficiente e il più rapidamente possibile con prodotti economico e naturale.

Come pulire la tua cucina

suggerimento per la pulizia della cucina

Per pulire la tua cucina

Per pulire la tua cucina

Un secchio d'acqua

Una ciotola

Guanti per la casa

Grembiule

Una spugna

2 panni in microfibra

Un rotolo di carta assorbente

Una scopa in microfibra

Un taccuino

Penna

Un sacco della spazzatura

Prodotti per pulire la tua cucina

Acido citrico

Alcool domestico

Bicarbonato di sodio

Sapone liquido di Marsiglia

aceto bianco

Cristalli di soda

Per facilitarvi, versate questi prodotti, diluiti o meno, in flaconi muniti di flacone spray.

Pulisci la tua cucina in 15 passaggi

pulisci la tua cucina

Pulizia passo passo in cucina

1 - Ispezionare armadi, frigorifero, congelatore

Dividilo in frigorifero, nel congelatore, negli armadi buttando via tutto ciò che è obsoleto o in cattive condizioni o ciò che non usi più.

E approfitta di questa selezione per annotare tutto ciò di cui hai bisogno: prodotti, spugne, ingredienti o provviste.

Metti pentole unte nella macchina.

2 - Pulire la parte superiore degli armadi

Passa il panno in microfibra appena umido sopra le parti superiori degli armadi per liberarli dalla polvere che si è accumulata.

Peccato se cade sul pavimento o sul bancone, ci penserai tu in seguito.

3 - Pulisci le pareti

Se le pareti dipinte sono unte, rivestirle con una pasta di parti uguali di bicarbonato di sodio e acqua.

Lasciare in posa per un'ora, quindi risciacquare e asciugare.

- Oppure pulire le pareti unte con una soluzione di un litro di acqua calda e una tazzina di cristalli di soda.

- Oppure pulire con un panno inumidito con alcool domestico.

4 - Pulire i pensili superiori

Nei giorni di pulizia, circa una volta al mese, svuotateli e passate un panno in microfibra inumidito con acqua saponosa sui barattoli contenenti varie paste o condimenti.

Asciugare con uno strofinaccio.

Quindi che si tratti di mobili laccati, mobili in laminato o in legno naturale, pulire l'interno e l'anta degli armadi con un panno in microfibra inumidito con acqua e una goccia di sapone liquido, ben strizzato.

Pulisci con un panno asciutto.

Se i mobili sono unti, puliscili con acqua di aceto (metà acqua, metà aceto bianco).

Risciacquare con acqua pulita e poi pulire con un panno in microfibra.

5 - Pulire il piccolo elettrodomestico

Passa sopra il frullatore, la macchina del caffè, il tostapane, un tovagliolo di carta inumidito con alcool domestico, senza dimenticare i cavi elettrici e le prese.

6 - Pulisci il frigorifero

Scollega il frigorifero, svuotalo e rimuovi ripiani, cestini e griglie che andrai a lavare in lavastoviglie oa mano in acqua saponosa.

Quindi con le mani protette da guanti domestici, pulire completamente il frigorifero, dall'alto verso il basso con una spugna umida con acqua tiepida e una manciata di cristalli di soda.

Risciacquare con acqua pulita.

Pulisci con un panno in microfibra.

Ricollega il frigorifero.

pulizia della cucina

Rapida pulizia del frigorifero

Ovviamente se si ha fretta, eccezionalmente, è possibile effettuare un pulizia veloce da frigo senza staccare la spina passando un panno in microfibra molto pulito imbevuto di aceto bianco sui ripiani.

Pulire la guarnizione in gomma

Passare una spugna imbevuta di acqua con qualche goccia di aceto bianco sopra l'arrosto.

7 - Pulire alzatina e piano di lavoro

Pulisci e disinfetta con acido citrico

Uso acido citrico per la pulizia di piani di lavoro e pavimenti molto sporchi.

Risciacquare appena possibile dopo la pulizia.

Per potenziare l'azione disinfettante dell'acido aggiungere all'acido citrico alcune gocce di oli essenziali: Tea Tree, eucalipto o limone.

- Natopulire il piano di lavoro in legno

Trasmetti il ​​file piano di lavoro un pennello inumidito con acqua calda e sapone.

Risciacquare. Asciugare il più velocemente possibile.

Aggiungere un po 'di aceto bianco all'acqua calda se il piano di cottura è molto sporco.

- Pulisci le piastrelle

Se la piastrella per pavimento è molto sporco, ripulire-con un panno inumidito con alcool domestico.

- Pulisci granito e marmo

Pulire con una spugna inumidita in acqua calda solo una goccia di sapone liquido. Sciacquare bene. Quindi strofinare con un panno per non far apparire aloni antiestetici.

- Pulisci l'acciaio inossidabile

Utilizzare un panno in microfibra inumidito con acqua saponosa.

Risciacquare.

Se ci sono tracce sull'acciaio inossidabile, pulire con carta assorbente inumidita con una miscela di olio (per l'insalata) e limone o olio e aceto.

Lampadario.

PROTEGGERE IL GRANITO O IL MARMO DALLA MACCHIA

Elimina le macchie sul tuo piano di lavoro in marmo o granito!

Proteggi il tuo piano di lavoro o il tuo pavimento granito o in marmo macchie anche grasso con a anti macchia impermeabilizzazione, il ProtectGuard CS Impermeabilizzazione in marmo e granito per cucina e bagno è in vendita su Toutpratique.com

8 - Lavare la lavastoviglie e la lavatrice

Se il corpo è bianco

Restituiscigli il suo bianchezza originale passando sulla carrozzeria e sulla porta, un panno imbevuto di aceto bianco. Lasciar riposare una ventina di minuti. Risciacqua con acqua saponosa. Pulire.

Se il corpo è in acciaio inossidabile

Usa un panno in microfibra imbevuto di acqua saponosa e una goccia di alcool domestico. Risciacquare. Asciugare con un panno in microfibra.

Approfitta di questa pulizia per pulire tutti i residui all'interno delle macchine con una spugna.

9 - Pulire il forno a microonde

Rimuovere le briciole, quindi rimuovere il piatto rotante ripulire il forno a microonde con una spugna imbevuta (e strizzata) di acqua e aceto (aceto bianco) senza dimenticare la porta.

Risciacquare. Asciutto.

Pulire il piatto rotante e il suo supporto in acqua saponosa o in lavastoviglie.

Asciugali e poi rimettili a posto.

Pulizia più profonda

Mettere in forno microonde una ciotola contenente acqua con succo di limone.

Aziona il file forno in modo da portare a ebollizione questo liquido. Quindi passa un panno asciutto sulla nebbia che si è formata.

10 - Pulite il forno

Ripulire vostro forno subito dopo la cottura.

Il calore scioglie lo sporco, risparmierai tempo.

Sarà sufficiente una semplice passata con una spugna umida.

Ma prima di pulire l'interno del forno, rimuovere la griglia o la leccarda; lavarlo in acqua calda e detersivo per piatti o in lavastoviglie.

Pulisci il forno in modo naturale

Supera i muri del forno una spugna imbevuta di bicarbonato di sodio diluito in acqua.

Pulisci le pareti unte

Cospargere di sale le pareti unte, attendere qualche minuto, quindi pulire con una spugna umida.

Pulisci il vetro di un forno

Se macchie di tutti i tipi aderiscono al finestra del tuo forno, senza che tu possa farlo per decollare, scaldare un po 'il forno in modo che sia tiepido, spegnerlo, quindi pulire con carta assorbente arrotolata in una palla imbevuta di alcool domestico.

11 - Pulite la teglia

Piani cottura a gas o elettrici

Pulisci il fornello a gas con una spugna imbevuta di acqua calda e cristalli di soda.

Questa soluzione supereràmacchie il più recalcitrante. Risciacquare. Asciutto.

Piano cottura elettrico

Pulire le zone di cottura del piano cottura

Pulire le zone di cottura di un piano cottura elettrico riscaldandole ad alta temperatura.

Ilpiastra di cucinando raffreddato, passare la carta assorbente sullo sporco bruciato.

Pulisci i focolari arrugginiti da un piano cottura

Ripulirecon un tampone abrasivo o carta vetrata a grana fine.

Oppure attivare le piastre fino a farle arrossare in modo da carbonizzare lo sporco.

Poi lasciate intiepidire un po ', pulite con della carta assorbente il tutto arrotolato in una palla.

Quindi, con i camini freddi, terminare la pulizia con un panno imbevuto di olio alimentare. Lasciare in posa per almeno 12 ore.

Piano cottura in vetroceramica

Consigli per la pulizia

Su un piano cottura in vetroceramica

Evita detersivi in ​​polvere e spugne abrasive che graffieranno il piano di cottura in ceramica, anche il bicarbonato di sodio non diluito in acqua calda.

Pulire la piastra unta senza lasciare traccia con un panno in microfibra imbevuto di aceto bianco leggermente diluito.

12 - Pulire gli armadi inferiori

Pulire questi armadi allo stesso modo di quelli superiori, ma controllando lo stato di pentole, utensili e piccoli elettrodomestici.

13 - Pulisci la spazzatura

Rimuovere il sacchetto e pulire la spazzatura con una spugna imbevuta di aceto puro o una soluzione di acqua calda e cristalli di soda (1 litro di acqua calda per una tazza di caffè di cristalli di soda).

14 - Pulisci il pavimento

Piastrella per pavimento

Se la piastrellatura viene mantenuta utilizzando una scopa in microfibra inumidita con acqua tiepida e qualche goccia di sapone liquido, quando si pulisce a fondo la cucina, aggiungere aceto bianco all'acqua saponosa.

Lino

Lava il linoleumo altro pavimento in plastica utilizzando una scopa in microfibra umida (poi strizzata) con acqua calda addizionata di cristalli di soda.

15 - Lavare il lavandino

Pulitela con una spugna insaponata contenente qualche goccia di aceto bianco.

pulizia cucina finita

Ultimo passo !

Metti in lavatrice grembiule, spugna, strofinacci, stracci e guanti per la casa e attivare la lavastoviglie dove avete messo la ciotola, ma anche lo scolapiatti o accessori vari.

Copyright caroleparrish.com 2021