Interessante

Cambia il colore dei capelli: come tingere, schiarire e colorare i capelli. Tutto pratico

In Francia è abituato più del 50% delle donnetingere i capelli. Perché grazie a colorazione è facile cambiare di colore dei capelli. Ma a volte possono verificarsi incidenti: prodotto insufficientetingere suoi capelli o il colore delle capelli non è quello che sognavamo ... cosa fare poi quando è suo colorazione è fallimento ? E quanto tempo aspettare tra 2 colorazioni ? Scopri tutti i consigli e i trucchi per tintura, alleggerire e colorale i capelli.

Colorazione dei capelli

i colori dei capelli

Di che colore di capelli

Optare per un colorazione due toni più scuri o due toni più chiari, non di più.

Sarà sempre possibile oscurarlo in seguito, altrimenti sarà più difficile.

Molto spesso consigliamo:

Capelli rosanaturalmente bionda o marrone

Scegli un balayage con riflessi biondo cenere o marrone cenere, riflessi rosso rame o biondo platino o ciocche in un tono più scuro.

Capelli dalla carnagione dorata e opaca naturalmentecastagna o marrone

Andare per biondo balayage venitian o mogano.

Carnagione chiara e capelli naturalmente scuri

Attenersi ai colori tono su tono o nero liquirizia o marrone cacao.

Carnagione rosso pallido, capelli biondo veneziano

Scegli un marrone ramato con un balayage biondo dorato. Evita le sfumature cenere

Ma questi suggerimenti generali non sono necessariamente validi! Contano anche il colore degli occhi, il modo, il modo di vestirsi, l'aspetto o lo stile.

Quindi quale colore scegliere?

Prima di cambiare il colore dei capelli, usa una cartella colori o, meglio ancora, prova le parrucche.

Indossando una parrucca, sarai sicuro che la tonalità di colore sarà adatta a te.

Non sei ancora sicuro di quale tonalità scegliere?

Tra 2 colori, opta sempre per il più chiaro, sarà più facile scurirlo, se non ti si addice.

Come colorare i capelli

cartella colori

1 - La colorazione

Il colore permanente è di lunga durata e profondo senza danneggiare i capelli, dona luce anche ai capelli spenti.

La colorazione permanente ti permetterà anche di passare dal biondo al castano, ma non di diventare biondo… se non schiarendo i capelli in anticipo.

La colorazione su cui capelli

Non colorare i capelli:

- Se i tuoi capelli sono in cattive condizioni

Colorare i capelli indeboliti non farà che danneggiarli di più.

Scegli invece una colorazione semipermanente e senza ammoniaca sui capelli danneggiati.

- Se il tuo cuoio capelluto è sensibile o irritato

- Se fai le permanenti regolarmente.

- Se li hai appena lavati.

Si consiglia di attendere almeno 2 giorni dopo lo shampoo per colorare.

Come colorare

- Prova la colorazione

Le tinture per capelli possono causare gravi reazioni allergiche.

48 ore prima di tingere i capelli fai un test.

Come fare il test?

Prendere alcune gocce di prodotto colorante e sviluppatore, ricoprire accuratamente i 2 prodotti e su un piattino mescolare i 2 prodotti e quindi applicare questa miscela a 1-2 cm dietro l'orecchio o nell'incavo del gomito.

Lascia asciugare senza strofinare.

Non utilizzare questo colorante se 48 ore dopo l'applicazione il braccio o l'orecchio prude o brucia, o peggio se compaiono vesciche o brufoli.

Senza reazione, usa con sicurezza la colorazione.

- Prima di colorare

La colorazione con ossidante viene sempre eseguita sui capelli non lavati, in modo da proteggere il cuoio capelluto e le lunghezze dal sebo.

- Prima dell'applicazione, coprite il viso e le orecchie con una crema grassa o vaselina, questo vi impedirà di colorare la pelle.

E non appena appare la minima macchia, lavala via con un batuffolo di cotone inumidito con la stessa crema.

- Colorazione dei capelli

Utilizzando la punta del flacone ideale per separare, applicare il colore alla radice, riga per riga, direttamente alla radice, toccando il cuoio capelluto.

Se sei veloce, inizia dalla parte anteriore a quella posteriore, se ti prendi il tuo tempo, inizia dalla parte posteriore della testa, per evitare che la parte anteriore diventi troppo scura.

Quindi stendere il prodotto verso le punte, su tutta la capigliatura, utilizzando un pettine districante a denti larghi e larghi.

Quindi pettina il pettine dalla parte anteriore a quella posteriore, lungo la lunghezza dei capelli.

Controlla se il colore è distribuito uniformemente, se non lo è riapplica il colore nei punti dimenticati.

Infine, per colorare le punte, mani ben protette da guanti di plastica, rivestire le punte massaggiandole per far penetrare il colore.

Lasciare in posa il prodotto per il tempo consigliato.

Tutti i trattamenti presenti nel box da colorare sono da utilizzare!

Risciacquare con acqua tiepida, quindi shampoo.

Prodotto insufficiente nel kit di colorazione

Se i tuoi capelli sono molto spessi o molto lunghi, o se hai sovraccaricato troppo prodotto sulle radici, potrebbero esserci delle volte in cui stai esaurendo il prodotto.

Inizia quindi applicando il prodotto alle radici e, dieci minuti prima della fine del tempo di pausa, inumidisci leggermente i capelli e con un pettine, prendendo un po 'di colorante dalla radice, allungalo fino alle punte.

Cura dei capelli dopo la colorazione

La colorazione richiede una cura regolare utilizzando lo shampoo e il balsamo corretti.

Le maschere aiuteranno anche a nutrire e idratare i capelli colorati.

Colore mancato

A volte abbreviando il tempo di esposizione indicato di una colorazione:

- possono apparire riflessi arancioni.

- i capelli bianchi non sono sufficientemente coperti.

A volte ancora dopo la colorazione

- il colore dei capelli non piace

-il colore è troppo scuro o diventa giallo o arancione.

- l'ombra che hai scelto si trasforma

Colorazione non riuscita cosa fare?

Recupera il tuo colore

Se riesci a recuperare facilmente i capelli che sono diventati troppo chiari, colorali di un tono più scuro il mese successivo.

D'altra parte, recuperare un colore troppo scuro schiarendolo è molto più complicato.

In questo caso, è consigliabile andare dal parrucchiere.

Perché solo un professionista può "spogliare" la colorazione e ricolorarla per ottenere, più o meno, il colore che desideri.

Ricolorare i capelli troppo velocemente può peggiorare le cose e danneggiarli.

Quanto tempo aspettare tra 2 colorazioni

L'ideale è distanziare i diversi trattamenti almeno per 2 settimane, o anche un mese, perché due colorazioni successive indeboliscono pericolosamente i capelli.

Se non vuoi danneggiarli, l'unica soluzione è aspettare che ricrescano.

Se non puoi aspettarti maschere nutrienti!

radici dei capelli

Radici

Dopo alcune settimane, le radici appaiono bianche o di colore più scuro.

Quindi è il momento di colorarli.

La ripresa della radice avviene circa ogni 5 settimane.

Come applicare la colorazione alle tue radici

Preparare il colore in una ciotola, quindi con un pennello, iniziare ad applicare il prodotto sulle radici intorno al viso, poi intorno alla parte, poi intorno alla parte, e lasciare in posa 1/3 del tempo indicato.

Kit per colorare le radici

Si tratta di kit coloranti (permanenti), progettati per mimetizzare le radici.

Per prima cosa oliare le lunghezze per proteggerle dal pigmento, poi con uno spazzolino da denti, applicare il colore alle radici.

Il colore sanguina durante lo shampoo

Un po 'di colore potrebbe sbiadire i primi due o tre lavaggi dei capelli, non preoccuparti, la fibra capillare sta semplicemente costituendo la tintura in eccesso.

Macchia di colore sul viso

Strofina le macchie con un batuffolo di cotone umido spolverato di cenere di sigaretta fredda.

Oppure passa un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata.

Macchie di colore sui vestiti, sul pavimento

Segui i consigli nell'articolo di Toutpratique:

RIMUOVERE UNA MACCHIA DI COLORANTE

Colorazione bionda

Per diventare bionda quando sei bruna o castana devi decolorare i capelli per ricominciare su una base leggera, purtroppo la decolorazione è rischiosa e danneggia gravemente i capelli.

L'ideale è decolorare gradualmente i capelli con un balayage.

Schiarire i capelli in modo naturale?

Segui i consigli nell'articolo di Toutpratique:

Alleggerisci i tuoi capelli

Colorazione estiva

A volte sotto il sole un colore può cambiare, per evitare questo problema, proteggi i tuoi capelli colorati con

- Un cappello

- Olio secco

L'olio può essere applicato su lunghezze di capelli bagnati o umidi al mattino prima dello styling.

Bastano poche gocce al giorno.

Ma soprattutto segui questi consigli:

- Sciacquare i capelli con acqua pulita dopo essere andati al mare o in piscina.

Quindi il sale non secca i capelli e il cloro non li ossida.

- Attendi almeno 4 giorni dopo la colorazione prima di immergere i capelli in piscina.

I capelli chiari sono molto sensibili al cloro e possono diventare verdastri. La soluzione migliore è proteggere i capelli sotto una cuffia.

Schiarisci i capelli colorati

Metti in evidenza o spazza

È tempo che le tue radici ricrescano, striature o spazzamento è la soluzione migliore e ideale.

I tuoi capelli saranno schiariti senza cambiare completamente colore e senza danneggiarli.

Decolorale i capelli

Lo sbiancamento chimico rimuoverà tutte le tracce del vecchio colore.

Ma è uno stripping che rischia di danneggiare i capelli già indeboliti.

Non farlo da solo, ma consulta un professionista. Un parrucchiere è abituato a decolorare i capelli colorati, in modo da ricolorarli.

Riflessi verdastri dopo la piscina?

Sciogli un po 'di aspirina in una ciotola grande e immergi i capelli per circa dieci minuti.

Risciacquare.

Oppure, subito prima dello shampoo, sciacquare i capelli in acqua tiepida con succo di limone.

2 - Colorazione semipermanente

La colorazione semipermanente si deposita sui capelli senza penetrare in profondità.

Questa colorazione non schiarisce, ma colora tono su tono o scurisce donando riflessi ai capelli.

Senza ammoniaca, la colorazione semipermanente copre fino al 50% dei capelli bianchi, e solo colora e ravviva i capelli per 6-8 settimane, sfumando gradualmente con lo shampoo.

Con la colorazione semipermanente non c'è effetto radice.

La colorazione semipermanente ha solo un effetto schiarente sui capelli naturali, non sui capelli colorati.

Estendi il colore semipermanente

Mescola un po 'di tintura con il tuo balsamo e lascia in posa per 10 minuti.

L'effetto non sarà quello di un colore reale, ma ravviverà il colore tra due colorazioni

Il colore dei capelli semipermanente è fallito?

L'acqua

Poiché questo colore viene lavato via con acqua, l'unica soluzione è risciacquare i capelli ogni giorno.

Il grasso

Applica una maschera nutriente o un balsamo sui capelli bagnati.

Lasciare in posa per 2 ore, con la testa ricoperta da una charlotte. Il colore svanirà soprattutto dopo il risciacquo.

3 -Colorante vegetale

La colorazione naturale della pianta deriva dai pigmenti naturali delle radici e delle foglie, che si attaccheranno al capello e lo rivestiranno, per questo si parla di un trattamento colorante.

Colori vegetali:

- Non affondare.

- Ovviamente non odore di ammoniaca.

- Sono meno violenti per il cuoio capelluto.

- Dissolvenza nel tempo; e quindi proprio come la colorazione semipermanente, non c'è effetto radice

- Con i colori vegetali i capelli acquistano qualità e spessore.

Colorazione vegetale in kit

Bottiglia, paio di guanti, balsamo balsamo: troviamo gli stessi accessori dei kit di colorazione chimica.

Si consiglia di agitare la bottiglia solo per 2 minuti.

Il tempo di esposizione è di 20 minuti.

Per evitare demarcazioni, si consiglia di bagnare i capelli con acqua tiepida e poi massaggiare il cuoio capelluto.

Quindi devi risciacquare bene i capelli e fare lo shampoo.

Colorazione naturale dopo colorazione chimica

Puoi colorare i tuoi capelli già colorati con una colorazione naturale ma lasciando passare dalle 5 alle 8 settimane.

Colorazione vegetale su capelli bianchi

Il colore dei capelli a base vegetale ha una falsa reputazione per coprire i capelli grigi meno bene del colore dei capelli tradizionale.

Ma ovviamente tutto dipende dalla qualità del prodotto.

Copertine per la colorazione della casa e per la colorazione del salone.

Scegli una tonalità che si avvicini il più possibile al tuo colore di base, aiutandoti con la cartella colori del marchio.

scansione

3 - La spazzata

Il balayage consiste nello schiarire o scurire il colore dei tuoi capelli, colorando o sbiancando alcune ciocche e non tutti i tuoi capelli.

Questa colorazione è discreta, poiché si fonde con il colore naturale dei capelli, senza danneggiare troppo i capelli poiché solo poche ciocche sono colorate.

Passa la tua spazzata

Che tu sia bionda, mora o rossa, scegli un colore più chiaro da un tono a mezzo tono dei tuoi capelli, non di più!

Se devi tagliarti i capelli, fallo prima del balayage.

Come eseguire la scansione

Applicare questo balayage sui capelli non lavati.

Per donare luminosità al suo viso, prediligi soprattutto le ciocche che circondano il viso

Rispettate il tempo di esposizione indicato o consigliato per non finire con un risultato troppo contrastato.

Inizia dolcemente, è meglio ricominciare da capo che perdere la tua spazzata.

Radici

E 'possibile ritoccare le radici semplicemente applicando il prodotto solo sulla ricrescita.

Lasciare in posa 20 minuti, quindi distribuire il prodotto sulle punte e lasciare agire 5 minuti.

Per un effetto naturale, sciacqua tre quarti delle ciocche, comprese quelle dietro, e lascia che quelle intorno al viso rimangano più a lungo.

Non eseguire mai più di 3 scansioni all'anno

Scansione fallita

In caso di balayage fallito, per scurire le ciocche scolorite dal balayage, utilizzare un prodotto, una sorta di shampoo colorante, che i parrucchieri chiamano "patina".

Questo prodotto, che si sbiadisce nel tempo con lo shampoo, può ridurre le tue mèches troppo chiare.

4 - Bombe coloranti

Colora i tuoi capelli con sfumature originali o classiche con una bomba colorante per capelli.

Ma fai attenzione solo ai capelli non colorati, altrimenti il ​​colore dello spray non si staccherà facilmente.

Su capelli colorati naturali puoi rimuoverlo facilmente lavando i capelli con shampoo per capelli grassi.

Pensa al balsamo e alla maschera.