Interessante

Insalata verde, alimento salutare o veleno - Toutpratique

Ogni giorno ci viene detto una nuova minaccia per la nostra salute. E mentre siamo stati recentemente introdotti al insalata verde, il scarola o il lattuga, come risorsa essenziale di a Dieta bilanciata, una miniera di vitamine, diantiossidanti e di minerali, da tempo ci è stato chiesto di guardarci. Perché gli scienziati inseriscono nella lista nera l'insalata? Se dovessimo smettere di mangiare insalata, facciamo almeno questa domanda.

Lattuga e scarola: l'insalata in questione

foglia di insalata in pinza davanti al microscopio

Insalata coltivata nel terreno

Uno studio pubblicato dall'associazione "Générations Futures", ha rivelato che le insalate vendute in Francia sono tra le verdure che contengono più residui di pesticidi, alcuni dei quali sono interferenti endocrini.

Inoltre, sono stati trovati cinque pesticidi vietati in Francia, compreso il DDT.

Insalata coltivata in serra

Coltivata in piena terra, ma d'inverno in serra, l'insalata cresce in un ambiente caldo e umido, cioè favorevole allo sviluppo di funghi patogeni.

E per impedire a persone indesiderate di attaccare i germogli deboli, vengono fornite molte sostanze chimiche.

L'insalata in un sacchetto

Vittima di un risciacquo con cloro, che rimuove alcune delle vitamine in essa contenute, l'insalata, estratta dalla sua bustina, trattiene tracce di clorati e cloro che necessariamente ingoiamo quando mangiamo.

Secondo un sondaggio pubblicato dall'associazione UFC: cosa scegliere, questo lavaggio industriale in un bagno di cloro, vietato in diversi paesi, non serve a liberare le foglie dai residui di pesticidi.

Insalata negli Stati Uniti

Le insalate sono responsabili di un gran numero di intossicazioni alimentari.

Quasi 2,1 milioni di americani vengono infettati ogni anno dopo aver mangiato insalate, spinaci e altre verdure a foglia.

Questi casi di gastroenterite virale sono dovuti alla manipolazione dell'insalata da parte di malati.

Quindi dovremmo smettere di mangiare insalata? Certamente no !

sorridente-bionda-donna-mangia-insalata-verde.

Quali sono i veri vantaggi dell'insalata verde

Mangia insalata per la stitichezza

Come tutte le verdure con la buccia, accelera il transito quando lo sei tu stitico.

La pelle dell'insalata è inseparabile dalla foglia.

Tuttavia, la cellulosa nella pelle non si decompone nello stomaco.

Come il mais, i piselli o i pomodori, la pelle che a volte si vede nelle feci agisce come un lassativo.

Insomma: siccome lo stomaco non lo digerisce, allora ne accelera l'evacuazione.

In grandi quantità l'insalata facilita quindi il transito intestinale.

avvertimento

Fai attenzione al gonfiore della pancia

Lo stomaco, che non può sciogliere la cellulosa, può reagire in alcuni di noi gonfiandosi prima di evacuarlo.

insalata-verde-cotta-in-un-piatto-fiorito-bianco-blu

Mangia insalata per una buona digestione

No ! A meno che non sia cotto

L'insalata, come la buccia di frutta e verdura, contiene cellulosa, una fibra insolubile.

Il nostro stomaco non può scomporlo, motivo per cui l'insalata è difficile da digerire.

Soluzione: cucinare!

La cottura elimina la cellulosa a differenza delle vitamine A e K che sono resistenti.

Mangia insalata per dormire bene

Non importa

Alcuni giurano che il lactucarium, il succo calmante della lattuga, si addormenti.

In effetti c'è negli steli ma non nelle foglie.

Quindi sarebbe necessario mangiarne decine di chili per avere effetto!

Mangia insalata per perdere peso

Sì !

Come antipasto, l'insalata agisce come un soppressore dell'appetito con il 5% di fibre e il 95% di acqua.

Anche se protagonista assoluta sono l'avena e soprattutto il konjac che si gonfiano tanto da occupare rispettivamente 10 volte e 100 volte la loro dimensione nello stomaco.

Suggerimenti

100 g di lattuga = 13 Kcal = 95% di acqua.

Mangia un'insalata per i minerali

Sì ma con le foglie bianche e verdi

Mangia le foglie verdi e le foglie bianche nel cuore per avere tutti i minerali (calcio e soprattutto potassio).

Mangia insalata per le vitamine

Sì !

Quali vitamine nell'insalata

Vitamina K

A basso contenuto calorico (a patto di non coprirlo con una salsa) rinfrescante, generosamente fornito di vitamina K, essenziale per il fissaggio del calcio sulle ossa e la coagulazione del sangue, sarebbe un peccato privarsene.

Vitamina A

Dietro la carota, ma davanti al melone, l'insalata verde difende il suo posto nella top 10 degli alimenti più ricchi di vitamina A (provitamina A beta-carotene) alla pari delle albicocche.

La vitamina A, motore del nostro sistema immunitario contro le infezioni respiratorie, stimola anche la crescita e la guarigione.

In media 100 g di insalata = 2000 µg (microgrammi) di vitamina A.

Suggerimenti

Mescolare cibi che hanno diverse vitamine.

Piuttosto associa il file carota, cima superiore in vitamina A come antipasto e kiwi, arancione o fragola, tra i primi 7 frutti ricco il vitamina Cper dessert.

Tutti i dibattiti non toglieranno questi tanti benefici a questo ortaggio pratico, veloce e facile da preparare.

Quindi che si fa

Che l'insalata sia coltivata in piena terra o in serra, che sia o meno in sacchetto, devi quindi:

Lava la tua insalata!

ciotola-di-insalata-verde-sciacquata-sotto-l'acqua-rubinetto

Come lavare l'insalata

Rimuovi le foglie danneggiate.

Lavate l'insalata in 3 o 4 bagni successivi nel lavandino e nel cassetto dello strizzatore.

Aggiungere alcune gocce di aceto bianco alcolico all'acqua di primo lavaggio.

Poi vai a fare altri due o tre bagni,mescolando e strofinando molto accuratamente le foglie una ad una, poi trasferendole, foglia per foglia, a mano, in un altro contenitore con acqua pulita e fredda, lasciando che la sabbia e la terra rimangano sul fondo del contenitore.